/ La Rapunzel dei libri (e non solo): "Stai con me in ogni respiro" di Jay McLean

giovedì 19 marzo 2015

"Stai con me in ogni respiro" di Jay McLean


Cari lettori, perdonate la mia assenza, ma oggi voglio condividere con voi le mie considerazioni su questo libro.
Titolo italiano: "Stai con me in ogni respiro"
Titolo originale: "Where the Road Takes Me"
Scrittrice: Jay McLean
Libro autoconlusivo
Chloe ha un piano per il futuro, e solo un piano: seguire la sua strada. Ha fatto una promessa a se stessa: non lasciare entrare nessuno nel suo mondo, e non donare a nessuno il suo amore. Ha imparato nel modo più duro che cosa succede se si infrangono queste regole. Quindi lei si è focalizzata sul suo essere invisibile e in attesa fino a quando potrà intraprendere la strada e seguire il suo sogno di libertà, almeno per un pò. Blake Hunter è una star del basket che ha tutto. Tutto di lui sembra perfetto per quelli che sono al di là dei muri che ha eretto. Lui non può permettere a nessuno di vedere i pezzi in frantumi che si trovano dietro la facciata perfetta che ha costruito, altrimenti tutte le sue speranze ed i sogni scompariranno. Una notte buia unisce Chloe e Blake, cambiando tutto per Blake. Per Chloe, non cambia nulla: lei ha la sua strada ed è focalizzata su di essa. Ma quando il cosiddetto ragazzo perfetto inizia a notare la ragazza invisibile, insieme scoprono che a volte con l'amore, non si sa dove la strada può portare.


Le mie considerazioni:
Cari lettori il libro di cui parlo oggi è stato a mio parere uno dei più belli letti, di quelli che quando li termini e leggi la parola "the end" un po ti dispiace, perché non potrò più leggere dei due protagonisti che hanno riscaldato il mio cuore al suono delle parole e dei baci scambiati. Non posso negare però che quanto letto è stato bello, bello da far battere il cuore. Non mi dilungherò poi mica tanto parlando del libro, del quale potrete leggere la trama sopra, ma voglio approfondire le sensazioni più belle trasmesse dal libro. E' stato uno di quei libri che ho letto con piacere fin dalle prime righe, il tutto inizia con qualcosa di inaspettato o meglio insolito per noi lettori, e fin da quel momento ho sentito affinità con la storia che stavo leggendo, si mi è piaciuta fin dalla prima pagina, potrei dire che si sia trattato di un colpo di fulmine se potesse accadere con i libri. Tralasciando la copertina strepitosa e meravigliosa, ancor più dell'originale, il libro mi è piaciuto davvero tanto, infatti nella sua valutazione sarò costretta a dare il massimo se non di più. 
Non pensate, leggendo di fretta la trama, che siate difronte a una storia New Adult come altre, il belloccio e la ragazza impopolare che si innamorano, ma è qualcosa di molto di più indipendentemente dei protagonisti e della loro popolarità a scuola, si tratta di qualcosa di molto profondo, di due anime che si incontrano e sembra conoscersi da sempre, si capiscono come mai nessuno ha mai capito l'altro, come è possibile che un'estraneo potesse sortire tale effetto? 
"Quando due anime si scontrano, non si deve ricordare il dolore successivo all'impatto, ma l'impatto stesso. Le conseguenze possono essere devastanti, eppure potrebbe essere la cosa più bella che ci sia mai capitata." Chloe
Con il loro incontro la loro prospettiva di vedere la vita cambia del tutto, radicalmente e finalmente dalle nuvole fuoriescono quegli spiragli di luce di tante sfumature di colore, quell'arcobaleno un po sbiadito dopo la pioggia, quel arcobaleno che diventa sempre più vivido e accecante man mano che i due protagonisti si conoscono e riscoprono. 
"...ma parlammo, ridemmo, ci raccontammo tante cose. A un certo punto ci innamorammo ancora di più. Nessuno dei due lo disse, non era necessario. Lo sapevamo. Tuttavia, presto l'avrei espresso a parola. E per la prima volta nella mia vita mi ritrovai a far eprogetti per il futuro. Blake Hunter: era il mio futuro." Chloe
"Devi dirmi cosa desideri. Vuoi me? Vuoi noi? Vuoi di più?"Annui, ma non sembrava convinto. Raddrizzai le spalle, "Si, Blake. Voglio te. Voglio noi. Voglio un futuro. Voglio un "per sempre" con te." Blake e Chloe
Nessuno dei due aveva mai pensato che l'amore fosse quello di cui si ha bisogno nei momenti più brutti, troppo impegnati a combattere i propri demoni interiori, le proprie paure, le proprie perplessità. L'uno e l'altro si riscoprono essere fondamentali, come quell'ancora di salvezza a cui aggrapparsi quando tutto sembra andare a picco. 
"Sii forte nella debolezza, 
coraggioso nella paura 

e umile nel trionfo."
Chloe e Blake sono l'esempio di come poter dare una svolta alla propria vita, di come la propria vita e i progetti da sempre fatti possono cambiare da un momento all'altro perché la vita è piena di cose, incontri e sentimenti inaspettati che ti cambiano per sempre. 
"Che abbiate trovato un amore tanto grande. Significa che insieme potete affrontare tutto, e l'amore che provate l'uno per l'altra vi aiuterà... avrete davanti a voi una vita intera da vivere."
Inutile raccontarvi quanto mi abbia commosso la loro storia, letta con immenso piacere e scorrevolezza, per non dire di quanto sia stata spettacolare la scrittrice che con manifesta maestria racconta di due semplici ragazzi che scoprono cosa vogliono dalla vita e perseguono, mano nella mano, i loro obiettivi, uniti da quel sentimento che tutto può sconfiggere e tutto far nascere. Come non innamorarsi di romanzi così intensi? Non è possibile evitarlo.

La mia valutazione:

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!