/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Recensione: Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd

martedì 2 giugno 2015

Recensione: Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd

Cari lettori, oggi vi presento quest'altro romanzo: "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd, che fa parte della serie "Eversea".

La serie è così composta:
Un'incantevole tentazione (Eversea) #1
Forever, Jack #2
Mistletoe & Hollywood: An Eversea Series Novella & a Desire Resort Series Novella #2.5
Titolo: Un'incantevole tentazione
Titolo originale: Eversea
Scrittrice: Natasha Boyd
Serie: Eversea #1
È finalmente orario di chiusura nel bar in cui lavora e Keri Ann non desidera altro che tornarsene a casa. Peccato che il ragazzo dai modi bruschi, con il cappuccio della felpa calato sugli occhi, non sembra avere nessuna intenzione di togliere il disturbo. 
Quando Keri si avvicina, rimane letteralmente impietrita: sotto il cappuccio infatti si nasconde il famosissimo attore Jack Eversea, idolo dei rotocalchi per le sue relazioni burrascose e le migliaia di fan che lo seguono a ogni passo. Due occhi verdi come il mare, un'espressione sexy e un fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nella sonnacchiosa isoletta di Bluter Cove? 
Quella tra Keri Ann, la cameriera acqua e sapone abituata a cavarsela da sola, e Jack Eversea, la stella del cinema che ha smarrito la via, all'inizio è solo amicizia. Non ci sono due persone più diverse di così: lei è semplice e schietta, lui è il ragazzo che tutte desiderano, sempre circondato da attrici e modelle bellissime. Eppure qualcosa negli occhi di Keri spinge Jack ad avvicinarsi a lei. Troppa complicità, troppa fiducia, troppe risate, finché l'attrazione diventa irresistibile...
Ma si può vivere nel presente dimenticando da dove si viene? Oppure il passato torna sempre a bussare rischiando di spazzar via anche il sogno più bello?
Cari lettori tenetevi forte perché ora vi racconterò di quest'altro bellissimo romanzo. La storia inizia nell'immediato, già nelle prime pagine Keri Ann incontra Jack, intento a nascondersi con il suo cappuccio così da non rivelare la sua identità, perchè Jack non è un semplice ragazzo che si trova in un bar a bere il drink dopo una lunga giornata di lavoro, beh Jack è una vera star mondiale, un attore hollywoodiano che dopo una delusione d'amore si rifugia lontano dai paparazzi presso la cittadina sperduta di Bluter Cove. Proprio in quel bar Keri Ann ci lavora da anni e non si sarebbe mai aspettata di alzare lo sguardo e posarlo su un uomo tanto desiderato dal mondo femminile.
Jack prega Keri Ann di non spargere voce del suo soggiorno a Bluter Cove così inizia un'amicizia basata su semplici favori: Jack aiuta Keri Ann a ristrutturare la sua antica casa ormai in rovina e Keri Ann si presta a fare commissioni per Jack, un'amicizia che pian piano si trasforma in qualcosa di sempre più forte. E' l'istinto che porterà i due ad avvicinarsi, la forte attrazione fisca e pian piano arriverà anche quella mentale, perchè nessuna, mai nessuna, fino a quel momento aveva considerato Jack come un semplice ragazzo e non come un attore miliardario, nessuna donna aveva visto in Jack di più che un bravo attore, tanti soldi e un bel viso e un  corpo tutto muscoli, cosi la dolce e semplice Kari Ann le entra nel cuore, con facilità e naturalezza. Ognuno si porta dietro una storia da raccontare, soprattutto Jack, una storia che l'ha segnato fortemente per tutta la vita, nulla che non sia curabile con immenso amore, e fino ad ora sembra non averlo trovato, fino all'attimo prima di conoscere Keri Ann.
"Lo sai come sono, quando le cose diventano troppo intense tendo a fuggire via. Stare con lui è ...intenso. Non ho mai provato niente del genere. Quando ce l'ho vicino mi sento sempre come se dovessi ricordarmi di respirare."Kari Ann
Keri Ann è un animo buono, ha messo da parte le sue passioni per dedicarsi al lavoro, alla ristrutturazione della sua casa, che da generazioni appartiene alla sua famiglia, e dentro di se sente un vuoto profondo, ha sofferto la perdita di persone a se molto care ed è stata fin subito abituata a riboccarsi le maniche e darsi da fare. Anche suo fratello è lontano per studiare medicina, la sua vita prosegue tranquilla fin quando non incontra il divo "Jack Eversea", un uomo che apparentemente è appagato, il quale ha tutto quello che si possa desiderare dal mondo: soldi, potere, fascino, ma Jack non è per nulla materiale, non bada molto a tutto questo, bada ai sentimenti e le sensazioni che sente dentro di se e sulla sua pelle, sensazioni che non ha mai provato e che Kari Ann gli trasmette con la sua energia e la sua semplicità.
"Allora, tu pensi che sia normale che la gente senta questo, questa cosa strana che succede quando siamo nella stessa stanza? Forse tu non ne hai idea, ma io sì. Non è normale. Almeno non per me." Jack
Jack riscopre se stesso e si ritrova in un semplice ragazzo, che tanto vorrebbe allontanarsi da quel mondo fatto di paparazzi e finti sorrisi, un mondo finto, in cui si indossa una maschera per oscurare i propri tormenti e sentimenti, Jack vorrebbe non altro che una vita come quella di qualsiasi ragazzo della sua età, senza riflettori pronti a riportare e giudicare i suoi atteggiamenti. Kari Ann mentre trova in Jack la voglia di lasciarsi andare, è diventata grande troppo presto e ora ritrova la spensieratezza che le ventiduenni come lei hanno, e con Jack trova anche un sentimento che non ha mai provato: l'amore, che ti scuote dentro e non ti fa capir più nulla, nulla se non vivere e prendere a più non posso tutto quello che l'altro può darti.
"Jack ...mi hanno sempre detto di amare la vita, di prenderne a piena mani...e non l'ho mai fatto. Ieri sera avevi ragione. Ho avuto paura di iniziare a vivere la mia vita. Vivere significa amare, e so che sembra stupido, ma a me ha sempre dato dolore."Keri Ann
Keri Ann entra nella vita e soprattutto nel cuore di Jack che mai vorrebbe separarsi da lei, ma la vita riserva sorprese che spesso accadono quando meno te le aspetti e che rivoluzionano, cambiano totalmente i tuoi piani, ma  l'amore è forte, e non sarebbe vero se fosse prossimo ad appassire e non combattesse per il lieto fine.
"Se avessi saputo che nel mio futuro c'eri tu, avrei fatto delle scelte diverse." Jack
Con questo non voglio assolutamente dire che il libro termina con il lieto fine perché la storia non termina nel primo romanzo ma prosegue nel secondo, che attendo con pazienza, perché da quanto avete capito ho davvero letto con immenso piacere questo romanzo, pieno di inizi.
"Jack era tutto ciò che desideravo. A un certo punto pesai che dovesse avere un lampo di razionalità, perché mi diede un ultimo bacio che mi annebbiò la vista e poi allontanò le labbra, frapponendo un minimo spazio tra i nostri corpi. Il suo respiro esausto si mescolò al mio mentre appoggiava la fronte su di me. La mia bocca cercò di nuovo la sua, come se vivesse di vita propria." Keri Ann
Ebbene ho considerato questo romanzo recante la gioia di iniziare, perché i due personaggi iniziano, fin dal loro incontro, una vita diversa dalla loro, iniziano a provare sentimenti mai provati e a lasciarsi andare ad essi per la prima volta, iniziano ad amare la semplicità, a perdersi nelle carezze, braccia dell'altro. Si sono trovati, ma la vita reale non è quella, a loro due sembra di essere in un sogno e risvegliarsi e perdere tutto sarà una vera sofferenza, ma quel sogno, che è stato così reale e fervido, ha cambiato in modo evidente i due protagonisti, per sempre, si PER SEMPRE.
"Ci sono salita ieri pomeriggio. Per pensare."
"A cosa?"
"Ai tuoi baci, non potrò mai dimenticarli." Keri Ann & Jack
Vi invito a leggere le meravigliose pagine di Natasha Boyd, a voi la mia valutazione:
N.B: invito voi lettori a leggere questo romanzo o recensione con le seguenti canzoni da sottofondo che trovo semplicemente stupende: Brandon Flowers - Only The Young e Keane - Silenced By The Night, che fanno parte della playlist del romanzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!