/ La Rapunzel dei libri (e non solo): Le mie ricette: Crostata di Frutta

lunedì 11 gennaio 2016

Le mie ricette: Crostata di Frutta

CROSTATA DI FRUTTA
Cari lettori, oggi vi propongo una ricetta molto facile e squisita, che farà felici grandi e piccoli.
Tutti sanno quanto la frutta sia un alimento immancabile nelle nostre dispense. Da mangiare a colazione, come spuntino al mattino e pomeriggio, in quanto molteplici sono i benefici che il nostro corpo trae dalla frutta. Spesso e volentieri, però, capita che la frutta venga scartata, soprattutto dai più piccoli, troppo impegnati a gustarsi le loro merendine, che si rivelano deleterie, in usi spropositati (tipo ogni giorno).
Se non sapete come invogliare i vostri piccoli a mangiare la frutta ecco un metodo alternativo che potrà fare al caso vostro, soprattutto se i vostri bambini sono molto golosi.
La crostata di frutta è un pezzo forte. Potete condirla con tutta la frutta che più vi piace o che volete consumare. Per questa stagione, noi abbiamo optato per kiwi e banane, ed è venuto fuori questo capolavoro.
Bando alle ciance, ecco di seguito la ricetta:

INGREDIENTI:
Per la pasta frolla: 300 g di farina
100 g di zucchero
100 g di burro a temperatura ambiente
2 uova intere
1 limone (solo la scorza)
1 bustina di lievito
Per la crema pasticcera: 4 uova, solo il tuorlo
750 ml di latte
120 g di zucchero
90 g di farina 
1 limone (solo la scorza)
Per la frutta: 3 banane di medie dimensioni
2 kiwi
altro a vostro piacimento
1 confezione di colla di pesce, all'occorrenza.

PREPARAZIONE:
Per la pasta frolla: 
Servitevi di una terrina, nella quale ponete per prima la farina a mò di montagna, fate spazio al centro della farina per aggiungere gli altri ingredienti e lavorate il composto fino a quando non ottenete una palla omogenea. Circondate la vostra palla con della pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti. Solo dopo, servitevi di un piano, magari un tavoliere, su cui adagiare il vostro composto e stenderlo con un mattarello. Si consiglia l'utilizzo di carta forno sia sotto che sopra il composto per la stesura con il mattarello.  Ponete la pasta su di un tondo (conservate sotto la carta forno), bucherellate la superficie e cuocetela in un forno preriscaldato a 180°, per 25 minuti circa. Per scoprire se è cotta, non dimenticatevi di fare la prova stecchino. Avremo così pronta la pasta frolla da base alla crostata.
Per la crema pasticcera:
Portate ad ebollizione il latte, toglietelo dal fuoco e unite la scorza del limone. Coprite e tenete da parte il composto. Nel frattempo, lavorate con la frusta le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto schiumoso. Unite, poco alla volta, la farina setacciata e un pizzico di sale. Amalgamate il tutto per bene. Versate il latte caldo e la scorza del limone sul composto e mescolate. Mettete il tutto sul fuoco e fate addensare mescolando di continuo fino a quando non si avrà la densità voluta. Eliminate la scorza e versate la crema in una ciotola e lasciatela raffreddare. Adagiate la crema sulla pasta frolla.
Per la frutta:
Siamo arrivati alla parte più semplice e divertente. Pulite la vostra frutta e ponetela sopra la crema, che avrà coperto la superficie della pasta frolla. A seconda della frutta che scegliete, come le banane, tenete conto del fatto che possa annerirsi e avere un aspetto non molto appetitoso. Per evitare quanto sopra, adagiatevi sulla frutta della colla di pesce.
La nostra crostata è pronta. A buon intenditor poche parole.

Non perdiamo tempo in chiacchiere. Provate a fare questo ben di dio. 
Un saluto, Rapunzel.

4 commenti:

  1. Che bontà questa crostata!!
    Cara Rapunzel che dire? La grafica del tuo blog mi è piaciuta sin da subito, le recensioni che fai pure... ma quando ho visto questo ben di Dio di cibo mi hai conquistata!!
    Non posso non seguire il tuo blog!!
    Se ti va passa a trovarmi sul mio :)
    http://stoffedinchiostro.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono molto contenta di aver attirato la tua attenzione e che il mio blog ti sia piaciuto a tal punto da diventare un lettore fisso. E' sempre un piacere fare nuove conoscenze, soprattutto se si tratta di appossionati di lettura come me. Questa crostata è da provare, veramente. Passo da te con piacere, un saluto.

      Elimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!