giovedì 28 aprile 2016

Recensione: 'Bright Side. Il segreto sta nel cuore' di Kim Holden

Cari lettori, in occasione della sua pubblicazione in libreria, oggi vi parlo dell'ultimo romanzo letto:  'Bright Side. Il segreto sta nel cuore' di Kim Holden, edito da Leggereditore.

Titolo: Bright Side. Il segreto sta nel cuore | Titolo originale : Bright Side | Scrittrice: Kim Holden | Serie: Bright Side, primo di una duologia ( -1. Bright Side. Il segreto sta nel cuore - 2. Gus) | Genere: Romanzo d'amore | Pagine. 414 | Data di pubblicazione: 14/04/2016 ebook; 28/04/2016 cartaceo  | Casa editrice: Leggereditore | Prezzo: 4,99€ ebook; 14,90€ cartaceo 

Tutti abbiamo un segreto da nascondere. Alcuni ne hanno di inconfessabili, altri di pericolosi, altri ancora di innocenti. Ma una cosa è certa: rivelare un segreto può cambiare per sempre le nostre vite, guarire i mali del nostro animo, oppure crearci un bel po’ di problemi...Kate Sedgwick non è mai stata molto fortunata, ha sopportato durezze e tragedie, ma nonostante ciò si è sempre sforzata di guardare l’aspetto positivo delle cose, tanto che per Gus, il suo amico del cuore, lei è il lato luminoso della vita. Kate ha tantissimi progetti per il futuro, è divertente, in gamba e ha un dono innato per la musica... L’unica cosa in cui non riesce proprio a credere è l’amore. Perciò, quando lascia San Diego e si trasferisce a Grant, Minnesota, per frequentare il college, l’ultima cosa che si aspetta è di potersi innamorare. Eppure, l’incontro con Keller Banks le fa scoprire quanto sia dirompente la forza di un legame condiviso e la voglia di stare insieme nonostante tutto. Presto, però, il loro rapporto sarà messo a dura prova: entrambi custodiscono un segreto inconfessabile, qualcosa che non deve essere rivelato e che potrebbe dividerli per sempre...Una storia emozionante, che lascia in bocca il sapore dolce-amaro dei grandi romanzi d’amore.

RECENSIONE
E' giunto il momento di parlarvi di 'Bright Side' e di tutta la sua bellezza. Non avrei mai immaginato di leggere un libro così ricco di vita, che sapesse coinvolgermi fino in fondo, tanto da divorare le quattrocento pagine in un battibaleno. Ammetto di aver portato con me questo libro ovunque e che il mal tempo del 25 aprile si è rivelato molto utile. Ecco come far tesoro delle sfortune.
Questo romanzo lascia un segno a chiare lettere nel cuore dei lettori. Sembra sia stato scritto perchè potesse incidersi nella mente e nel cuore dei lettori, e come tale, anch'io sono stata vittima della sua bellezza. Mi ha incantato fin dall'inizio, e in pochissime ore ero lì che sorridevo dinnanzi al racconto o che piangevo disperata. Il mix di queste sensazioni, che la scrittrice riesce ad evocare con semplicità, è ciò che fa la differenza. Certamente è un libro che ha portato via con se un pezzettino del mio cuore e che consiglierei senza remore a tutti i lettori che vogliono lasciarsi alle spalle il mondo reale e perdersi nella semplicità dei protagonisti. 
Quello che ho apprezzato a pieno è stata la capacità della scrittrice di portare il lettore a riflettere su tematiche non certo di facile trattazione. Tematiche forti e sensibili, a cui la scrittrice serba parsimonia e delicatezza, affrontandole. Libri che portano a riflettere sono preziosi, non credete?

Diamo uno sguardo alla storia raccontata: ci troviamo in Minneapolis, precisamente a Grant. Qui Kate frequenterà l'università di Grant è vi trascorrerà tutto l'anno. Conoscerà i suoi migliori amici: Clayton e Pete; troverà lavoro presso un fioraio e farà amicizia con la figlia della proprietaria Shell, si imbatterà nel miglior caffè  nero che abbia mai bevuto da Grounds, e qui incontrerà gli occhi azzurri più belli che abbia mai visto. Il ragazzo dietro il bancone è sexy, con il suo sguardo e con i suoi capelli spettinati, è uno dei pochi che attirano l'attenzione di Kate, ma a lei non interessano le relazioni, soprattutto quelle d'amore.
Quel ragazzo, Keller, è fantastico sia fuori che dentro se. Ama il caffè nero come Kate, condividono gli stessi gusti musicali, amano la letteratura, tutto ciò a contorno del fatto che entrambi hanno amato e sofferto. Entrambi non sono ancora pronti a ritornare ad amare, ma se fosse impossibile rinunciare all'amore? Se nascesse all'improvviso e spontaneamente?
Ecco quello che colpisce del romanzo e che lo rende vero agli occhi del lettore: la semplicità dei protagonisti, nessuna reazione controllata, nessun comportamento ragionato, agiscono seguendo il loro istinto, senza eccessiva irrazionalità. Una spensieratezza che spesso ognuno di noi dovrebbe concedersi.



Il messaggio che Kate lancia a caratteri cubitali è di credere nei nostri sogni, di vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo, senza rimpianti e senza rabbia. 
Kate si presenta come un vulcano, pieno di vita, da qui il suo soprannome Bright Side, lato positivo. Kate riesce a guardare il lato positivo nelle persone e nelle cose, riesce a guardarsi attorno e cogliere nella semplicità e nelle difficoltà ciò che è bello, ciò che merita di esser vissuto. E' come un raggio di luce, che porta gioia in tutti i cuori. Basti pensare a quanto abbia donato a sua sorella Grace e al suo amico Gus, ed ora a Grant, nulla è cambiato. Il suo cuore pullula di amore, Kate da amore ricordando a ognuno dei suoi amici quanto sia bella la vita, anche nei giorni più tristi. Anche quando tutto sembra andare male, che non ci sia via d'uscita, Kate illumina ogni cosa e porta con se serenità e amore.
Come poter non innamorarsi di una ragazza come Kate? Anche Keller ha sofferto, ha perso una persona cara, l'unica che sembrava capirlo e amarlo veramente nella sua essenza, ma quel dolore che si porta dentro diventerà più lieve grazie alla vitalità e all'amore di Kate.

Senza dubbio questo romanzo è un'inno alla vita, un invito a lottare per i nostri desideri, di non darci per vinti, di combattere per raggiungere i nostri obiettivi. Un invito a guardare il mondo in tutte le sfumature, non cogliendo solo le parti più oscure, ma anche quel piccolo spiraglio di luce, che rende tutto più lieve, meno difficile da affrontare. 
Kate è un'eroina, un modello da seguire. 
Il romanzo ha portato gioia e tristezza nel mio animo da lettore. Per tal motivo lo consiglio a chi volesse immergersi in una storia da batticuore, che si insinua sotto la pelle senza pretese.
Valuto complessivamente il romanzo:


Questo è tutto per oggi. A recensione terminata vi pongo le solite domande: leggerete questo libro? Vi ha incuriosito questa recensione?
Vi aspetto nei commenti.
Un abbraccio, R.

6 commenti:

  1. Wow che bella recensione, deve essere proprio un bel libro. Me lo segno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Susy, sono sicura che piacerà tanto anche a te <3

      Elimina
  2. Bellissima recensione! Mi hai incuriosita davvero tanto! *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, se sei fan di John Green, allora il libro fa per te. Sono curiosa di conoscere il tuo parere sul libro.
      Ti abbraccio, R.

      Elimina
    2. Mmh, insomma con John Green ho qualche problemino ahah! XD

      Elimina
    3. Anch'io, ma talvolta storie come queste servono. <3

      Elimina

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!