/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Recensione: 'Il mio migliore sbaglio' di R.S. Grey

venerdì 6 maggio 2016

Recensione: 'Il mio migliore sbaglio' di R.S. Grey

Cari lettori, oggi vi presento 'Il mio migliore sbaglio' ('Scoring Wilder') di R.S. Grey, edito da Mondadori il 19 aprile.
Titolo: Il mio migliore sbaglio | Titolo originale: Scoring Wilder | Scrittrice: R.S. Grey | Libro auto-conclusivo | Genere: Romanzo d'amore | Pagine: 262 | Data di pubblicazione: 19/04/2016 | Casa editrice: Mondadori | Prezzo: 9,99€ ebook; 16,15€

Le selezioni per le Olimpiadi sono alle porte e l'ultima cosa che la diciannovenne Kinsley Bryant deve fare è distrarsi con Liam Wilder. Lui è un calciatore professionista, un bad boy adorato in America e ha tutte le caratteristiche del seduttore di talento: • un viso che fa piangere le ragazze √ • degli addominali su cui si potrebbe grattugiare il parmigiano (quello buono) √ • abbastanza fiducia in se stesso da sfuggire alla forza di gravità √√ Per non parlare del fatto che Liam è assolutamente off limits. Proibito. Gli allenatori lo hanno detto chiaramente a Kinsley e alle sue compagne: "concedetevi qualsiasi forma di fraternizzazione extra-allenamento con lui e verrete sbattute fuori da questa squadra più in fretta di quanto voi possiate contare i suoi tatuaggi". Ma ciò non ha fatto che renderlo ancora più attraente. E poi Kinsley ha già contato i tatuaggi visibili e non è certo il tipo di persona che lascia le cose in sospeso... La chimica tra lei e Liam è innegabile e presto si trovano costretti a combattere per tenere segreta la loro storia – tra paparazzi invadenti, compagne di squadra invidiose, dubbi e fraintendimenti. Ma entrambi sono determinati a vivere il sogno sportivo quanto il loro amore e nulla riuscirà a dividerli o scoraggiarli...

RECENSIONE 
'Il mio migliore sbaglio' è un libro sul quale avevo riposto molte aspettative. Se vi fermate a leggere la trama, penserete che questo libro sia il top per gli amanti del genere, ed è quello che è accaduto a me.
Lessi la trama e decisi di acquistarlo nonostante il costo, che oggi penso sia eccessivo. La storia non mi ha coinvolta così come pensavo e le mie aspettative sono state tradite fin dai primi capitoli. 
Capite bene che la recensione che segue sarà poco entusiasmante, in quanto non ho apprezzato granché questo libro.
Ma andiamo per ordine, partiamo dalla storia: Kinsley è un ottimo giocatore e per prepararsi alle selezioni per le Olimpiadi seguirà, per il resto dell'estate, gli allentamenti del Coach Davis. Non avrebbe mai pensato che l'aiuto-coach sarebbe stato Liam Wilder, il ragazzo che tutte le donne sognano di avere anche per una sola notte. 
Anche Kinsley non è immune al fascino di Liam, ma il Coach Davis ha stabilito le regole: sono bandite le relazioni d'amore con Liam, chiunque gli si avvicini sarà escluso dalla squadra. Ma basterà questo avvertimento perchè Kinsley stia alla larga da Liam?
"Riavere i diritti sui miei pensieri sarebbe stato un bel cambiamento. Non sapevo bene quando Liam avesse messo radici nel mio cervello, ma a quanto pareva non se ne sarebbe andato molto presto." - KINSLEY
Anche Liam sembra attratto, come una falena dalla fiamma, da Kinsley. Non è come tutte le altre, con lei Liam si sente a suo agio, non indossa alcuna maschera da bello e irraggiungibile, ma ben sa che lasciarsi andare potrebbe rovinarle il futuro. Pensate sia possibile agire seguendo solo la mente e non l'istinto? 
I baci al buio, gli sguardi, le carezze scambiate lontano da occhi indiscreti, tutto questo non è stato male, anzi, come un Young Adult che si rispetti, posso dire che le relazioni proibite come questa mi divertono, ma questa storia è stata troppo lunga, per i miei canoni.
Si passa allo scoperto ben presto, e il resto, quello che accade da metà libro in poi, è stato noioso, infatti ammetto di aver portato a termine il romanzo con fatica. 
La coppia mi piace, la storia ha tutto ciò che serve per un romanzo romance che si rispetti, ma, a mio parere, la scrittrice si è dilungata fin troppo e in modo inopportuno. Avrei preferito un libro con circa metà delle pagine, ma con più dinamicità. Avrei tagliato alcune scene, certamente sarebbe stato molto più piacevole.
Quello che mentre mi ha colpito è l'ironia della scrittrice. Mi sono trovata a sorridere ben presto al racconto. Kinsley e Becca sono spiritose, molto divertenti. Lo spirito della scrittrice è servito per terminare la lettura, ma come dicevo, se si fosse dilungata meno in alcune parti, il giudizio sarebbe stato positivo.
Non voglio sconsigliare la lettura di questo libro, ma esprimere un mero parere: con il senno di poi non avrei mai speso circa dieci euro per questo romanzo, tra l'altro in versione digitale. Penso che il romanzo non valga tutte quelle monete.
Valuto il libro:

Per oggi è tutto. Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi aspetto nei commenti.
Vi abbraccio, R.

2 commenti:

  1. Uh che peccato non lho ancora letto ma anch'io mi aspettavo qualcosa in più difatti la trama è molto carina. Va be adesso saprò cosa mi aspetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Susy, sono troppe monete. Infatti io acquistai questo libro dal mio kobo a fronte di alcune collaborazioni con le CE, che mi permisero di mettere da parte qualche spicciolo, ma non feci una buona scelta. Avrei potuto acquistare altro.
      <3

      Elimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!