/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Cosa odio e amo dell'estate | ODI ET AMO |

martedì 19 luglio 2016

Cosa odio e amo dell'estate | ODI ET AMO |

Buongiorno lettori, è già da un po' di tempo che progetto questo post, ed oggi finalmente lo realizzerò. Non so ancora se quello di oggi sarà un post di inaugurazione di una nuova rubrica 'Odi et Amo', ma desideravo parlarvi di ciò che amo e odio di  questa stagione da qualche giorno. Sarà che è solo da quest'anno che sto valutando ciò che realmente mi piace o meno. Talvolta si danno per scontate tante cose, e poi scopri invece che non è tutto come sembra. Ammetto che questa è la stagione che preferisco, ma ci sono cose che non tollero più, vuoi perché a differenza della Rosalba liceale, l'estate non è più il periodo di riposo dallo studio, anzi, tutto il contrario.
COSA AMO...
• Amo la temperatura. Non il caldo terrificante, sia ben chiaro, ma amo non battere i denti per il freddo e se questo richiede qualche goccia di sudore, che ben venga, purché sia caldo.
• Amo i vestiti estivi. Adoro i loro colori, sono bellissimi, al contrario dei marroni/grigi/ blu  e nero dell'inverno. Tra l'altro amo indossare qualcosa che sia semplice e molto sbrigativo, senza trascorrere ore e ore a pensare a dei possibili abbinamenti e decenti outfit. Ciò che non può mancare nel mio armadio sono le jumpsuit estive. ADORO! 
Sempre in questa sezione ci metterei le scarpe. Amo anche i sandali decorati con pietre preziose o le scarpe col tacco, beh sono davvero bellissime. 
• Amo il gelato. Ecco qualcosa che non posso fare a meno. Sono una golosona, lo so, e queste bontà non posso risparmiarmele. Tra i diversi gusti, opto quasi sempre per gusti di frutta, l'ultimo che ho ordinato ricordo fosse mango e liquirizia. Un accostamento squisito, ovviamente per chi ama la liquirizia.
• Amo la palestra. Solo in estate sì, perchè conta meno persone del solito ed è più tranquillo allenarsi. Con l'aria condizionata poi è più che un piacere, meglio che restare in casa con senza aria condizionata o fuori casa senza un filo di vento.
• Amo il mare. Adoro trascorrere intere giornate al mare, in compagnia dei miei parenti, cugini e dei miei amici. Ci divertiamo non poco. In acqua poi è davvero uno spasso. Insomma andare al mare significa divertimento assicurato o quanto meno relax assicurato. 
• Amo la mia casa. In estate diventa più bella, vuoi perchè abbiamo un terrazzo gradissimo e in estate parte della giornata lo trascorriamo all'aperto, in questo spazio. In inverno lo utilizziamo molto meno, ovviamente a causa del freddo.
• Amo le luci e il sole, sono praticamente una lucertola, ma non sempre. Quando vado al mare, per esempio, mi rintano sotto l'ombrellone perchè detesto intontirmi a causa del sole. 
• Amo che il sole tramonti molto tempo dopo rispetto l'inverno e che le giornate sembrino più lunghe e più intense da vivere. 
• Amo le serate in spiaggia con gli amici, le passeggiate presso il lungomare, insomma amo le serate estive.
• Amo avere più tempo da dedicare a me stessa e alle mie passioni.

COSA ODIO...
• Odio studiare mentre tutto il mondo va a mare. Odio profondo per chi come me studia ma va ugualmente al mare. Come fa? Io non me lo spiego!!!
• Odio le zanzare. Le odio davvero, sono insopportabili e non affatto gentili. Se ti passano accanto e non te ne accorgi ti lasciano un bel ricordino non piacevole. Odio grattarmi a causa loro.
• Odio non abbronzarmi mai. Mi direte che se mi nascondo sotto l'ombrellone è del tutto logico che non prenda colore. Credetemi che ci ho provato. Ho provato ad espormi al sole, con le dovute cautele, ovvio, ma la mia carnagione è talmente chiara che prima divento rossa (sapete, quel rosso odioso da peperone o aragosta) poi divento giusto un tono più scura del bianco pallido che mi appartiene per tutta l'altra stagione. Insomma abbronzarmi non è possibile.
• Odio le scottature. Le odio non solo perchè davvero inguardabili, ma anche perchè nuocciono alla pelle. Qualcosa da evitare assolutamente. Abbondate con la crema cari miei.
• Odio i capelli sciolti. I miei saranno di una lunghezza media, o lunghi, non so, credo sia soggettivo, comunque non li sopporto sparsi sulla schiena, d'altronde sono sempre una coperta e in estate tendo a legarli o raccoglierli con una pinzetta ( la pinza solo a casa o al mare).
• Odio non addormentarmi subito. Talvolta passano ore ed ore e il sonno non arriva, sarà perchè il caldo non aiuta, ma odio profondamente non riuscire a prender sonno.
• Odio non rintanarmi nelle mie amate coperte. Io sono peluchosa. Amo qualsiasi cosa che come i peluche ha un aspetto morbido e in estate è impossibile mantenerle. Uffa!
• Odio lavare i capelli e andare al mare il giorno dopo. Talvolta accade che lavo, asciugo e piastro i miei capelli il sabato sera e la domenica mattina vado al mare. Ecco che tutta la fatica della sera prima è inutile. 
• Odio asciugare con il phon i capelli, troppo caldo. Aiutooo, mi sciolgo.

Insomma, questo è quello che al momento ricordo di amare e odiare dell'estate. Mi riprometto di aggiornare il post se scopro di amare e odiare, nel frattempo, qualcos'altro. 
Scrivetemi cosa amate e odiate voi dell'estate. Sono curiosa di conoscervi meglio. 
Vi abbraccio <3,
R.


2 commenti:

  1. Ciao!
    Che bella questa rubrica originale e ci fa capire qualcosa in più su di te.
    Approvo tantissime cose, anch'io odio le zanzare, lavarmi i capelli il giorno prima e poi andare a mare il giorno dopo, detesto non addormentarmi subito per via del caldo. E anch'io adoro i colori estivi che danno colore e a volte cambiano l'umore invece di quelli più scuri dell'inverno. E adoro che le giornate siano più lunghe rispetto all'inverno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, sai è proprio mentre mi giro e mi rigiro sul letto che penso a fare qualcosa di diverso sul blog, ed ecco un post carino. Che dici, è l'esate la tua stagione preferita?
      Un bacione <3

      Elimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!