martedì 1 novembre 2016

Le abitudini di una lettrice

Buon pomeriggio lettori, oggi voglio parlarvi delle mie abitudini da lettrice. E voi, quale abitudine condividete con me?
Iniziamo con l'abitudine più morbidosa: -MI CIRCONDO DI COPERTE, che siano PLAID, di LANA, o fatte con altro, l'importante è che siano più morbide possibile.

-LEGGO IN POSIZIONE SUPINA, A GAMBE INCROCIATE O CONSERTE, queste sono le posizioni più consuete.

-LEGGO SUL DIVANO O SUL LETTO, i posti più comodi possibili.

-LEGGO CIRCONDATA DAL SILENZIO O, IN ALTRI CASI, CON RUMORI IN SOTTOFONDO NON TROPPO ALTI. Non riesco a tollerare rumori capaci di distrarmi, in modo tale da perdere il filo del racconto. Detesto non cogliere a pieno il significato di quanto letto, pertanto solo in silenzio riesco ad immergermi totalmente nel racconto, entrare in empatia con i protagonisti ed emozionarmi.

-UTILIZZO POST IT POSSIBILMENTE DELLO STESSO COLORE DELLA COPERTINA. Recentemente ho fatto pulizie tra gli scaffali dispersi qui e là in casa. Ho rimosso manuali e altri libri vari per far spazio ai miei libri. Così sono ritornata alle mie vecchie abitudini: ho preso più cartacei e, maniaca delle copertine e grafiche, trovo sia più bello inserire post it piuttosto che sottolineare, anche con la semplice matita, la pagina di un libro. Ma di questo ne parleremo nel punto dei libri immacolati. Qui però voglio precisare che adoro inserire post it che abbiano lo stesso colore della copertina, non interessa la sfumatura del colore, magari i post it risultano sempre più chiari della reale copertina del libro, tuttavia preferisco post it monocolore.


-USO SEGNALIBRI DIVERSI PER OGNI LIBRO. Solo recentemente ho iniziato a creare e stampare segnalibri per ogni cartaceo al fine di mantenere la copertina originale, che talvolta sono di gran lunga più belle di quelle italiane. Tuttavia ho sempre usato segnalibri diversi, alcuni forniti in dotazione con il libro, altri creati da me, altri ancora comprati. Credo che questa sia un'altra mania a cui devo porre un freno. Talvolta esagero, è vero, ma usare segnalibri diversi per ogni libro mi suggerisce l'dea di leggere libri diversi.

-SCATTO FOTO AI LIBRI PRIMA E DOPO LA LETTURA. Mi piace scattare foto ai libri, questo è risaputo, basti guardare il blog, ma soprattutto il mio profilo instagram (@larapunzeldeiibri), in quanto, amante quale sono dei libri, li trovo semplicemente meravigliosi. Mi piace scattare foto prima della lettura ma soprattutto dopo, quando lo si guarda con occhi diversi, non più con occhi curiosi, ma con occhi adoranti.

-LASCIO I LIBRI IMMACOLATI. Per me i libri devono rimanere, post lettura, impeccabili, non c'è motivo per il quale lasciare la nostra impronta. Non parlo di dediche, quelle sono così dolci che se non ci fossero il libro non sarebbe così speciale, parlo di tutt'altro. Molto spesso ho trovato libri con pagine piegate, ruvide perché bagnate e poi fatte asciugare al sole, briciole e che più ne ha più ne metta. I miei libri sono immacolati, non c'è nulla di tutto ciò, credo che potrebbero esser scambiati per nuovi. 

-APPUNTO PENSIERI, OPINIONI, PASSI DA RILEGGERE NELLE NOTE DEL CELLULARE. Mi capita spesso di appuntare pensieri fugaci, per timore di perderli del tutto, nelle note del mio cellulare, perché il mio iphone è ciò che ho sempre a portata di mano, me ne separo difficilmente, insomma, anche se non lo attivo spesso, lo porto sempre con me. Questa abitudine mi è sorta soprattutto quando ho in lettura romanzi in lingua, per non dimenticare nessun particolare. Un'ultima cosa, ma non meno importante, è segnare i passi da rileggere. In tal caso appunto solo il numero di pagina e poi, il giorno seguente, rileggo tutto.

-PRIMA DI DORMIRE LEGGO ALMENO UN CAPITOLO, tranne nel caso in cui sono reduce da una giornata così tremenda che non c'è spazio per null'altro se non il letto. Palpebre calanti, mal di testa, pigiama, coperte e stop. Buonanotte!!! zzzzz.....zzzzzz.....zzzzz....
Leggere prima di dormire è un consiglio ribadito così tante volte che sono, oserei dire, sciocchi coloro che non lo seguano alla lettera, ovviamente non mi riferisco a chi per ovvie ragione non legge la sera. Sciocchi perché la lettura rilassa, ma se vi accompagnate a letto con un libro, basta un solo capitolo, poche pagine, talvolta meno di dieci, perché possiate fare sogni tranquilli, sereni e dormire bene. Provateci. Questa è un'abitudine che mi porto dietro da anni ormai, pertanto mi capita spesso di non riuscire a dormire se non dopo aver aperto un libro.

Bene lettori, questo è quanto per oggi.
Vi aspetto nei commenti per conoscere le vostre abitudini da lettore/lettrice.
Un abbraccio e buon onomastico a tutti voi.
Bacioni, R ♥

5 commenti:

  1. Ciao Rosi :) concordo con te!!!
    La maggior parte delle tue abitudini le ho anche io.

    RispondiElimina
  2. Adoro i tuoi segnalibri sei bravissima ❤️_❤️ Piacerebbe anche a me realizzarne uno diverso per ciascun libro ma non ne sono assolutamente capace!

    RispondiElimina
  3. Ma abbiamo moooolte cose in comune ^^
    Io per esempio i segnalibri cerco di 'abbinarli' al libro :P

    RispondiElimina
  4. Molte di queste abitudini le ho anche io, specialmente le posizioni preferite.
    Una cosa che faccio se leggo il pomeriggio è una bella tazza di tè caldo, anche quando fa caldo.

    RispondiElimina
  5. Ciao Rosalba!
    Anche io lascio i libri immacolati, non posso proprio concepire l'idea di sottolinearci sopra, sarebbe un sacrilegio!
    Per chi è lettore leggere prima di andare a letto è di routine! Io non posso proprio concepire l'idea di andare a letto senza neanche leggere un capitolo, poi vabbè finisce che alcune volte faccia le ore piccole ma questo è un'altro discorso! ehehe

    RispondiElimina

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!