/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Recensione: 'Sei in ogni mio respiro' di Jessica Park

lunedì 16 maggio 2016

Recensione: 'Sei in ogni mio respiro' di Jessica Park

Cari lettori, quest'oggi vi parlo di 'Sei in ogni mio respiro' (Left drowning) di Jessica Park, primo romanzo della duologia 'Left Drowning'. Edito da Sperling & Kupfre, il 26 aprile.

Titolo: 'Sei in ogni respiro' | Titolo originale: Left drowning | Scrittrice: Jessica Park | Serie: Left Drowning #1 (-1. Sei in ogni mio respiro -2. Restless Waters ) | Genere: Romance | Pagine: 384 | Data di pubblicazione: 26/04/2016 | Casa editrice: Sperling & Kupfre

La vita di Blythe McGuire è ormai da troppo tempo un vortice di pensieri, panico, depressione e apatia. Da quattro anni, per l'esattezza. Da quando un terribile incendio ha portato via i suoi genitori.
Per Blythe, quella ferita brucia ancora, oggi come ieri. Ed è impossibile separare i ricordi dal dolore. Un dolore devastante che le toglie il respiro. Come se, ogni giorno, fosse sul punto di affogare e dovesse lottare per non andare a fondo.
E ora, all'ultimo anno di college, è stanca, senza più voglia di combattere.
Poi, però, qualcosa cambia. Succede quando il suo sguardo incontra quello di Chris Shepherd.
Chris la trascina fuori dal torpore che l'avvolge. Si insinua in quella piccola parte di lei che ancora insegue la speranza. Il piacere. E la riporta alla vita.
Blythe, seppure con qualche esitazione, comincia ad amarlo.
Ma non appena le acque si fanno più calme, si accorge che lo stesso Chris è intrappolato nel proprio passato. Un passato che potrebbe essere più complicato del suo. E lei, forse, è l'unica persona in grado di salvarlo.
Perché quando la vita ti trascina in un abisso oscuro, per risalire puoi soltanto nuotare contro la corrente, respirare e amare.

Se dovessi usare semplici parole per parlare del libro, userei: dolce, intenso, soave, profondo. Questo romanzo è capace di far viaggiare, sognare, conoscere l'amore e il dolore. Con alcuni libri accade con inaspettata semplicità, questo è uno di quelli. Sembra come se il libro fosse stato scritto perché lo leggessi in quel momento della mia vita, nel quale avrei apprezzato ogni aspetto, ogni dettaglio, qualsiasi sfumatura della storia che ci viene raccontata. Ho letto questo romanzo con impazienza di portarlo a termine e scoprire tutto quello che c'è da sapere sui personaggi, perchè in questo libro sono i personaggi che incuriosiscono e attraggono, come una calamita, il lettore.
Blythe. E' solo un nome di quella ragazza che sopravvive giorno dopo giorno con una crepa nel suo cuore. La sua sofferenza è ancora presente e forte come se non fossero mai trascorsi quattro anni da quella tragedia. Avrebbe voluto chiudere gli occhi per un solo attimo e fingere che tutto non fosse mai accaduto e che fosse ancora la vecchia Blythe, con il sorriso a illuminarle il volto, con la spensieratezza della sua età. Ma quella notte ha cambiato tutto. Caldo. Fumo. Fuoco. Soffoco. Muoio. Respira. James.

"La musica dev’ essere il sottofondo, creare l’atmosfera. Quando ti sentirai in quel luogo sicuro, allora potrai correre, e spingere il tuo corpo oltre i suoi limiti. Ti servono delle canzoni con un senso, un’anima, un cuore. -Chris
Il dolore della perdita di chi si ama non si rimargina mai, ma basta respirare, solo respirare e quel dolore sembra divenire più lieve. Ma Blythe non sa ancora respirare. Il dolore è ancora forte da sopportare. Si impone di andare avanti per il bene di se stessa e soprattutto di suo fratello, ma i suoi sforzi sembrano vani fintanto un giorno non incontra, sulle rive di un laghetto, un ragazzo che lancia sassi in acqua. Blythe resta lì, a fissare quel ragazzo e la magia che crea con i suoi sassi. L'acqua prende forma, come se percepisse l'ira e la disperazione nel lancio di quel ragazzo.

"La sua voce è inconfondibile, non solo per il suono, ma anche per l’effetto che ha sul mio cuore.
Lo fa impazzire. -Blythe

Chris è ormai un animo distrutto. Un uomo a pezzi, spezzato, che non potrà mai ritornare intero. Cerca di esser forte, come ha sempre fatto, per i suoi fratelli e sua sorella. Non saprebbe vivere senza di loro, ma il suo passato ha rotto qualsiasi speranza di un futuro sereno. E' destinato ad andare a fondo e a non risalire più. Eppure Chris è un eroe, perchè è per lui che Blythe riemerge dall'oscurità. Impara a respirare e a sopravvivere, affrontando il dolore attraverso l'esercizio fisico e la musica, perchè la musica cura o quanto meno lenisce le nostre ferite.

 "Chris si è insinuato in quella piccola parte di me che ancora insegue la speranza. E il piacere. -Blythe

Per Blythe, Chris diventa una medicina. La persona con cui sfogarsi, quella che ti regala pace, un senso di benessere. Per non parlare del legame, quel senso di appartenenza che Blythe coglie nei suoi confronti. Blythe ha sempre saputo di essere legata a quel ragazzo, di esser destinati ad amarsi, perchè non esiste il momento esatto in cui nasce il loro amore, ma esiste il momento in cui lo sentono forte e fa paura. Si sa, l'amore porta dolore e sofferenza, e Chris deve mantenersi in vita per la sua famiglia. Non può cadere ma con Bluthe è tutto più forte, più intenso. I ricordi, le sensazioni riaffiorano con una potenza tale da spaventare chiunque. Forse basterebbe mettere a nudo la sua essenza perchè il suo futuro, quello che merita, abbia inizio.

"Quando siamo insieme, il mondo è più definito,
il passato è sgombro e ...si rompono gli argini in piena. -Blythe

Il romanzo ripercorre, con la voce di Blythe, la crescita interiore dei nostri protagonisti. Un percorso che porterà entrambi a maturare, a respirare e a vivere. Entrambi i protagonisti sono ben costruiti, ciascuno con quel quid che lo rende avvincente, ma a far la differenza sono Estrelle, Eric e Sabin soprattutto, che hanno vissuto un passato doloroso e lottano con tutte le loro forze perchè il dolore non rubi la restante parte di loro.
Non solo i personaggi secondari, ma come la storia di Blythe e di suo fratello James si intersechi con quella di Chris, Eric, Estrelle e Sabin è affascinate. E' tutto ben strutturato, tutto al posto giusto e questo, con quell'estro romantico e poetico della scrittrice, rende imperdibile questa lettura. 
Consiglio senza indugi questo libro. Lo valuto:

A recensione termitato, vi pongo le solite domande: avete letto questo libro? Non ancora? Lo leggerete?
Vi aspetto qui sotto nei commenti, curiosa dei vostri pareri.
A presto, R.

8 commenti:

  1. Mi ero già presa una book cover crush per l'edizione inglese, sicuramente lo acquisterò quando avrò finito i libri in italiano da leggere che ho già sullo scaffale ;) lovely review!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara xD. Uhm, la cover originale è molto bella, molto molto più bella di quella italiana. Ti auguro buona lettura.
      Un abbraccio.
      THK

      Elimina
  2. Questo libro è già pronto nel mio e reader, lo devo leggere quanto prima soprattutto dopo la tua bellissima recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy, vedrai che Blythe e Chris ti sorprenderanno. Aspetto di leggere il tuo parere <3
      Un abbraccio <3

      Elimina
  3. Ciao! :) Ti ho nominata ai Liebster Award! ^^
    http://laragazzacolkindle.blogspot.it/2016/05/liebster-award-2016-discover-new-blogs.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jess, devo rispondere a tutte voi. Grazie del pensierino.
      Un saluto xD

      Elimina
  4. Che bella trama mi intriga molto la storia grazie per la recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica, grazie a te. Buona lettura xD

      Elimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!