/ La Rapunzel dei libri (e non solo): "Non dirgli che ti manca" di Alessandra Angelini | Recensione

lunedì 12 dicembre 2016

"Non dirgli che ti manca" di Alessandra Angelini | Recensione

Salve lettori, quest'oggi io e Grcy vogliamo parlarvi di un recentissimo romanzo: "Non dirgli che ti manca" di Alessandra Angelini, edito da Newton Compton il mese scorso.

NON DIRGLI CHE TI MANCA | ALESSANDRA ANGELINI | CONTEMPORARY ROMANCE | 448 PP | NEWTON COMPTON |NOVEMBRE 2016
Isabella è a pezzi. Deve vedersela con un padre di successo, per il quale non c’è un altro futuro possibile se non quello che lui stesso ha immaginato per la figlia. E come se non bastasse, il suo fidanzato, quello che secondo tutti era il ragazzo perfetto, la tradisce spezzandole il cuore. Così decide che è arrivato il momento di cercare la propria strada e trasferirsi da Roma a Bologna per studiare. Ma la vita è sempre pronta a sorprenderti: nel caso di Isabella l’imprevisto si chiama Denis, tatuatissimo batterista dei Bad Attitude. In una notte che cambia tutto, Isabella infrange ogni regola. I due si imbarcano in una relazione turbolenta, fatta di lunghe separazioni, resa complicata dall’insofferenza del padre di lei e dalle insicurezze della ragazza. Nonostante le differenze sociali, quello che Denis e Isabella provano l’uno per l’altra è un sentimento insopprimibile, forte e delicato, violento e dolce allo stesso tempo, qualcosa che va oltre le regole, ma che non sembra destinato a finire, come quelle melodie che entrano nella testa e non se ne vanno più…


RECENSIONE
Fin dal prologo ho intuito che il libro è un capolavoro e per me lo è stato davvero, soprattutto per la prima metà del libro perché la storia di Isabella mi ha tenuto compagnia in una giornata gelida, dove libri e una tazza di cioccolata calda fumante sono gli amici ideali, dei quali non puoi fare a meno.
Isabella crede di avere una vita perfetta, una bella famiglia e un fidanzato innamorato.  Il suo castello crolla non appena viene a conoscenza del tradimento del suo ragazzo Marco con la sua migliore amica, Beatrice. In realtà, la vita di Isabella è un totale fiasco, ed è giunta ora di darle una svolta. E' tempo di cambiamenti. I primi mesi dopo la rottura di una storia d'amore sono sicuramente i più difficili ma è importante rimettersi in piedi ed affrontare la vita a testa alta.
Mi sono immedesimata molto in Isabella, e ho sottolineato interi paragrafi del libro in cui la scrittrice rivela perle di saggezza, come queste:
LA FIDUCIA E’ UN DONO PREZIOSO CHE VA GUADAGNATO E OGNI VOLTA CHE QUALCUNO TI FERISCE E ‘ SEMPRE PIU’ DIFFICILE CONCEDERLA.E’ UNA FORMA DI AUTODIFESA, TI ASPETTI IL PEGGIO DAGLI ALTRI E PERDI QUANTO DI BUONO C’E’ NELLA VITA.  
BISOGNA SEMPRE METTERE TUTTO IN DISCUSSIONE, A NON DARE NULLA PER SCONTATO. LE PERSONE COME L’AMORE VA COLTIVATO. CHI TI VUOLE BENE DAVVERO TI RESTA NEL MOMENTI BELLI E NEI BRUTTI, ANCHE QUANDO VA TUTTO A ROTOLI. E SE TI ABBANDONA, LASCIALO ANDARE.
Con il cuore ferito, Isabella si trasferisce al polo opposto della sua città e ben presto conoscerà Denis, con il quale ha presto una forte alchimia, tanto da far scappare il loro primo bacio proprio quella sera. Isabella crede che Denis sia solo il ragazzo con cui spassarsela per una notte, non si conoscono affatto, nessuno dei due conosce chi sia l'altro, infatti Isabella non immagina che Denis sia  il batterista dei Bad Attiutude.
Cara, dolce Isabella, come puoi concederti a cuor leggero ad un ragazzo che conosci solo da poche ore? Non ti hanno insegnato che non bisogna mai fidarsi del primo che capita perché l’apparenza inganna?
Denis ha vissuto forse la notte migliore della sua vita, è coscio del fatto che Isabella è speciale e diversa da tutte le altre con le quali è stato in passato, ma il mattino dopo quello che trova è solo un letto vuoto. Quella ragazza è fuggita, senza sapere che Denis vuole rivederla ancora.
Per Denis la musica è tutto il suo mondo, è il suo modo di esprimersi, e per anni è stata l'unica cosa più importante, ma Isabella ha portato scompiglio nella sua testa ed ora tutte le sue certezze sono crollate. Isabella è un chiodo fisso oramai.
Era prevedibile, Isabella avrebbe dovuto sapere che Denis poteva farle perdere la testa e stare accanto ad un musicista come Denis non è facile, soprattutto a causa del vociare attorno a lui, che lo definisce drogato, tatuato e tossico. Tuttavia questo è ciò che pensa e dice chi si sofferma solo a guardare l'aspetto esteriore di una persona e non ciò che uno ha dentro. Questo porta a riflettere il lettore: come è possibile giudicare una persona solo per un piercing o solo se veste diverso dalla massa? Non li conosciamo eppure siamo lì pronti a giudicarli.
Isabella non si lascia intimorire dalle parole della gente, neanche da quelle della sua famiglia, ed è pronta a seguire Denis ovunque.  Isabella è una ragazza da ammirare e prender come modello, bisogna imparare a prendere una posizione nella vita a fare delle scelte. Nessuno può sapere se quelle scelte sono giuste o sbagliate, ma si scoprirà solo in futuro. 
Tuttavia Denis e Isabella sono diversi, reduci da esperienze diverse, non mancheranno tra loro dissapori ed incomprensioni, gelosie e rabbia. Si concederanno una seconda possibilità o la loro storia è finita per sempre? Non posso svelarvi tutto, lo capirete solo nella ultime pagine. Questo, il voler stoppare per molte pagine la love story e tenerci sulle spine per soffermarci su personaggi che fanno solo da contorno, non mi ha convinto, perciò se se dovessi valutare il libro gli darei 4 stelline. 
Ho trovato molto bello l’inserimento di frasi scritte con caratteri più piccoli e in corsivi in alcuni capitoli, all’inizio o alla fine.  Ve ne cito una: 
CHE STRANI SONO GLI UOMINI, PERDUTAMENTE BISOGNOSI DI CONFERME, ANGELI CADUTI ALLA CONTINUA RICERCA DELL’AMORE.
CERTI LEGAMI SFIDANO LA DISTANZA E LA LOGICA. CERTI LEGAMI SONO INDISSOLUBILI. DESTINATI SEMPLICEMENTE A ESISTERE.
Bene lettori, questo è quanto per oggi. Avete letto il romanzo? Cosa ne pensate?
Vi aspetto nei commenti.
Un abbraccio, R e G ♥

2 commenti:

  1. Ciao cara,
    L'ho letto quando era in self tempo fa e mi ha lasciato con l'amaro in bocca. Felice che a te sia piaciuto molto di più di me

    RispondiElimina
  2. Grazie Rosalba, sono contenta che il libro ti sia piaciuto. Amo la crescita che Isabella ha durante il libro e mi fa piacere che tu la abbia apprezzata <3

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!