/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : A court of thorns and roses di Sarah J. Maas | Consigli su come affrontare la lettura + Recensione

sabato 1 luglio 2017

A court of thorns and roses di Sarah J. Maas | Consigli su come affrontare la lettura + Recensione

Buongiorno lettori, oggi vi parlo di un libro molto noto: A court of thorns and roses di Sarah J. Maas. Prima della recensione, troverete delle dritte su come affrontare la lettura del romanzo in lingua inglese, in quanto sono stati proprio i consigli di chi mi ha preceduto nella lettura ad incoraggiarmi tanto da comprare e leggere la saga. 

CONSIGLI SU COME AFFRONTARE LA LETTURA IN LINGUA DI A COURT OF THORNS AND ROSES DI SARAH J. MAAS
Dietro consiglio di due mie amiche, Alessandra e Sara, ho deciso di comprare ed iniziare la mia avventura con A court of thorns and roses di Sarah J. Maas (ACOTAR)nonostante molti mi avessero messo in guardia circa la difficoltà della lettura in lingua originale.

È vero la Maas ha un suo stile ricercato, complesso per certi versi e ciò rende un po' difficile comprendere certi passi del libro ma nulla che non si possa superare con un buon vocabolario accanto. Il mio, insomma quello che mi ha accompagnata per tutta la lettura di Acotar, è l'app Dizionario Bravolol e l'app Wordreference, che potete scaricare cliccando sul link di riferimento sul vostro dispositivo Apple. 
Non avrei mai potuto leggere serenamente Acotar senza queste due app a portata di mano. Ad asservì sincera, temevo il peggio, invece no. Acotar, per me,è un libro che chiunque abbia un buon livello di inglese, anche medio, non basso attenzione, può affrontare. Certo durante la lettura rifuggite dai luoghi affollati o caotici, ma dedicate del tempo solo ad Acotar, dove siete solo voi e il libro, vedrete che capirete eccome le vicende. Vi basterà iniziare, conoscere per la prima volta alcuni vocaboli che inevitabilmente la scrittrice riprendere sempre più spesso nel racconto per farli vostri e proseguirete la lettura senza staccare gli occhi dal testo, come se stesse leggendo un libro in lingua italiana. Attenzione: per quanto sia importante conoscere il significato di ogni vocabolo, talvolta non risulta così rilevante trovarlo sempre sul vocabolario perché in molti casi il significato potete estrapolarlo voi, semplicemente leggendo e rileggendo i passi del libro. Il significato di alcuni vocaboli è facilmente intuibile perciò non perdete, come stavo facendo, l'occasione di leggere questa serie solo perché temete di non essere all'altezza con il vostro livello di conoscenza della lingua inglese. 
Dopo questo enorme preambolo su come affrontare la lettura in lingua inglese di Acotar, passiamo a parlare del libro.

RECENSIONE
Adoro, adoro, adoro. Acotar è uno tra i migliori libri letti nel corso dell'anno. Mi ha travolta per le emozioni che mi ha trasmesso e sarei sciocca se non vi dicessi che questo libro mi ha fatto battere il cuore, mi ha fatto sperare e sognare assieme alla protagonista, Feyre.

La famiglia di Feyre non ha più un quattrino e nulla di che mangiare e riscaldarsi per via delle temperie. Prendere arco e frecce e addentrarsi nella foresta per cacciare è l'unica soluzione. Feyre caccia un piccolo cervo, non senza aver prima tolto la vita ad un grande e grosso lupo dagli occhi gialli. Tuttavia quel lupo non è un semplice animale bensì un faerie (creatura con poteri magici). Feyre dovrà rispondere delle conseguenze quando una Bestia bussa alla sua porta rivendicando la morte del suo amico. Feyre dovrà decidere se morire o seguire la Bestia nel regno degli immortali (Faerie Realms). 
Sperando di poter fuggire e tornare a casa, Feyre decide di seguire la Bestia. È così che iniziano le sue avventure, in un mondo con delle bestie che piano piano inizia ad apprezzare ed amare.

La storia di Feyre tratteggia in un qualche mondo la storia di Belle, de La Bella e la Bestia, e per chi è un fan sfegatato del cartone o film allora questo libro è un must to read. È il perfetto retelling ricco di amore, eros, magia, azione e fantascienza. 

Se per la prima parte la scrittrice ci mostra il regno degli immortali, delle faerie, soprattutto la Spring Court, nella seconda invece veniamo a conoscenza di tante verità che stravolgono ogni cosa e che ci portano lontano dalla Spring Court, bensì alla Night Court. Ed è in questa corte che faremo una conoscenza più approfondita di un personaggio assai singolare ma incredibilmente bello, Rhysand

Se Tamlin è il bello e dolce, Rhysand è il classico bad boy misterioso, arrogante con l'aria da duro. Se Tamlin ha rubato il cuore a Feyre, Rhysand le suscita sentimenti indecifrabili. Sarà solo il secondo e terzo volume a raccontarci di più sui personaggi. 

Non vedo l'ora di leggere il secondo volume e di seguito anche il terzo. In effetti ho già acquistato l'intera saga perché voglio leggere tutto d'un fiato questa storia e questo periodo estivo è sicuramente il migliore per dedicarmici. 
Non so ancora cosa aspettarmi dal secondo volume, ma chi mi ha preceduta nella lettura mi ha raccontato solo cose bellissime al riguardo. Credo che in Acotar la scrittrice abbia posto le fondamenta di questa storia, che inevitabilmente si evolverà in Acomaf. 

In questo primo episodio ho adorato Feyre, sia il lato da cacciatrice che il lato amorevole, così come ho apprezzato Tamlin per i suoi modi gentili e dolci verso Feyre. Ho adorato Lucien, che si scopre passo dopo passo ed ho amato Rhysand, che dietro la sua insolenza e la sua sicurezza nasconde un buon cuore. Non mi resta che approfondire la conoscenza dei personaggi grazie alle vicende narrare nel secondo volume, che mi attende nella mia libreria. 

Leggete questo libro, mi raccomando! La storia merita così tanto che dovete superare il vostro limite con la lingua inglese. 
Con buona volontà ed impegno è possibile fare tutto, anche leggere Acotar!

Bene lettori, per oggi è tutto. 
Avete letto questo libro? Non ancora? Cosa aspettate?
Scrivetemi nei commenti.
Un abbraccio, R ♥

1 commento:

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!