/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Recensione: 'Oltre l'amore' di Jay Crownover

martedì 8 dicembre 2015

Recensione: 'Oltre l'amore' di Jay Crownover

Cari lettori, so di essere un po assente in questi giorni ma sono presa da mille cose da fare e spesso non trovo neanche il tempo per leggere. Ciò che mi tiene più impegnata è Diritto di Lavoro, un esame abbastanza difficile e ricco di pagine da studiare. Il mio augurio è quello di superare questo esame e di liberarmi di questa materia al più presto possibile. Solo in tal modo potrò dedicarmi di più alla lettura e di conseguenza al blog. 
Non perdiamo altro tempo in chiacchiere perchè oggi voglio parlare di un romanzo, che ormai ho letto un po di tempo fa. Parlo di  'Oltre l'amore' di Jay Crownover, noto come 'Rome', terzo romanzo della serie 'The Tattoo Series'.

 'Oltre l'amore' di Jay Crownover, noto come 'Rome', terzo romanzo della serie 'The Tattoo Series'. Recensione
Titolo: Oltre l'amore
Titolo originale: Rome
Scrittrice: Jay Crownover
Serie: The Tattoo Series
terzo romanzo
Pagine: 271
Casa editrice: Newton Compton
Data di pubblicazione: 20 ottobre 2015

Dietro la sua aria insolente e i tatuaggi che ricoprono il suo corpo, Cora Lewis nasconde un cuore spezzato, e non vuole bruciarsi di nuovo. Cora vorrebbe incontrare una persona che non abbia problemi da risolvere e sia pronta a impegnarsi. Finché non conosce Rome Archer. Rome è ben lontano dall’essere perfetto. È testardo, rigido e prepotente. Ed è tornato dalla sua ultima missione molto provato sia fisicamente che moralmente. Rome si è sempre trovato a ricoprire troppi ruoli: fratello maggiore, figlio prediletto, super soldato. Ma nessuno fa più per lui. Ora è solo un uomo che cerca di capire cosa fare con la sua vita, e come tenere a bada i demoni oscuri legati alla guerra e alle perdite subite. Era pronto ad affrontarli da solo, ma Cora ha fatto irruzione nel grigiore della sua vita, illuminandola... E quel che all’inizio sembra imperfetto potrebbe anche durare per sempre
 
 RECENSIONE:
Ormai ho letto questo romanzo giorni fa, ma per questioni di tempo ho rimandato la sua recensione. Mi dico sempre che non esiste cosa peggiore che parlare di un libro dopo molto tempo e dopo aver letto altri due romanzi, ma nonostante tutto, oggi mi tocca.
Jay Crownover, dopo averci fatto conoscere due delle più belle coppie, passa alla terza: Cora e Rome. Certo che quest'ultima è davvero una coppia differente dalle precedenti, infatti sono profondamente diversi tra loro. Per dirne una, Cora è una ragazza minuta con una statura medio-bassa mentre Rome è un ex marine, massiccio, scolpito e alto, molto alto. Ma d'altronde non c'è nulla di più vero del detto che fa: gli opposti si attraggono. 
Mai avrebbe pensato Rome che quella ragazza avrebbe messo sottosopra il suo mondo, facendogli finalmente apprezzare quello che il destino ha riservato per lui. 
Dopo aver combattuto per la sua patria, per garantire un futuro migliore alla sua famiglia, Rome ritorna in America. Ad ospitarlo è suo fratello Rule e il suo amico Nash, perchè è ancora presto per tornare a casa dai suoi genitori. Dopo la morte di suo fratello minore e le cattiverie contro Rule, Rome non è ancora pronto ad affrontare la sua famiglia, soprattutto dopo quanto ha dovuto affrontare e sopravvivere in guerra. 
Sopravvissuto per miracolo, Rome lotta contro il dolore che prova ogni volta che conosce della morte dei suoi militari. La vita è non è sempre bella, ma ci sono sofferenze che ti porti dentro, che non potranno mai andarsene da dentro te, ma potranno diventare meno amare, meno dure da affrontare.
Così, una sera quel dolore viene addolcito da una ragazza tutta colori e sorrisi: Cora.
Non manganatevela così perchè la nostra protagonista femminile sa il fatto suo. E' una mamma chioccia, ama  i suoi amici/colleghi, li protegge e gli sta accanto come qualsiasi mamma farebbe. E' combattiva, tiene così tanto ai suoi amici che i loro problemi diventano i suoi e non si fa mancare soluzioni per risolverli, così quando il problema di Rome le si manifesta ai suoi occhi non potrà far altro che risolverlo con il suo amore.
Cora sa che Rome ha bisogno di colmare il suo dolore con amore, infatti gli donerà il suo cuore senza la possibilità di decidere il contrario. Non mancano le sue paure sulla loro relazione, soprattutto dopo il tradimento del suo ex. Cora è frenata, ma la distanza le fa capire che il passato deve restare passato, non ha più il potere di condizionare le sue scelte, ma non è detta l'ultima parola. 
Quello che aspettava da tempo finalmente accade. Questo potrà cambiare tutto, potrà cambiare anche quello che Cora prova per Rome o sarà più forte?
La vita è fatta anche di imprevisti, saranno Rome e Cora gli artefici dei loro destini, insieme o separati. Prendere o lasciare. 
Una storia niente  male, che lascia non poco indifferente il lettore. Cora e Rome sono due personaggi affascinanti, che invitano alla lettura. Lo stile della scrittrice è lineare e scorrevole come sempre. Insomma un libro ben scritto, con una storia ricca di colpi di scena e personaggi diversi tra loro ma che formano una coppia singolare, molto bella.
Insomma questa coppia mi è piaciuta. D'altronde io adoro i romanzi come questi, ma non vi nego che questo romanzo non è stato appassionante come il primo. 
Rule e Shaw sono per ora ancora la coppia che più preferisco e questo primato resta imbattuto, spero però che Nash sappia far di meglio di Rule, tra l'altro è un personaggio su cui maturo grandi aspettative perchè mi piace e neanche poco. 
Già dalle ultime battute di 'Oltre l'amore' conosciamo Nash e Saint e scopriamo che Saint è stata una compagna di classe di Nash, ma Saint è molto cambiata in questi anni. Sappiamo che Nash non è stato un santo con lei durante gli anni di scuola, non di certo è stato gentile con il suo aspetto. Chissà le scintille che nasceranno tra loro e le leggeremo tra non molto tempo in quanto il libro a loro dedicato, dal titolo 'Oltre i segreti', verrà pubblicato il 21 gennaio 2016. Che dire, il 2016 inizia proprio bene, non credete?
Insomma Cora e Rome sono da:
Bene, per oggi è tutto. Ora cedo la parola a voi, spero di poter leggere qui sotto i vostri pareri in merito a questo romanzo se lo avete letto. Certamente saprete illuminarmi con le vostre riflessioni su questa storia e questi protagonisti. 
Oggi vi lascio, vado a godermi le ultime ore di questa fantastica giornata, trascorsa con la compagnia della mia famiglia.
Un bacio, Rapunzel.

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!