/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : 'Il confine di un attimo' di J. A. Redmerski, recensione

lunedì 4 luglio 2016

'Il confine di un attimo' di J. A. Redmerski, recensione

Buongiorno lettori, oggi Gracy vi parlerà dell'ultimo romanzo letto. che ha ripescato dal suo archivio libroso. Si tratta di un must read, parlo di 'Il confine di un attimo' (The edge of never) di J. A. Redmerski, primo romanzo della serie 'Il confine di un attimo', edito da Fabbri Editori Life, a giugno 2013.
IL CONFINE DI UN ATTIMO | ( THE EDGE OF NEVER #1) |
 DI J.A. REDMERSKY | New Adult | 436pp. | Fabbri Editori | giugno 2013

Camryn Bennett, vent’anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto in un terribile incidente, niente sembra più importarle davvero… Dopo che anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Nel viaggio incontra un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, da cui si sente irresistibilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani: la provoca, la diverte, la protegge, la seduce, le insegna ad assaporare ogni singolo momento e ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più veri e inconfessati. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più… E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?

RECENSIONE
“Sono convinto che quando t’innamori, quando è amore vero, sia per tutta la vita. Il resto sono solo esperienze e delusioni.” Andrew
Lo ammetto, questo romanzo l'ho letto e riletto non so quante volte, ma ogni volta lo trovo sempre più emozionante. Questa volta ho ripreso in mano la storia non solo per il piacere di tornare on the road con i protagonisti, ma per poter continuare il racconto con il secondo romanzo, del quale vi parlerò a breve sempre qui, sul blog, pertanto stay tuned.
Come mi aspettavo, ho letto questo romanzo in poche ore, è davvero magnifico. Per la scorrevolezza del racconto, per la storia e i protagonisti non posso che fare a meno di consigliare vivamente questa lettura, che ben si sposa con il periodo estivo. Ebbene sì, lettori, anche questa è una lettura da sotto l'ombrellone.
Camryn ha soli vent'anni e ne ha già passate tante, il suo fidanzato Ian muore in un incidente, la sua migliore amica Natalie non crede alle sue parole, sua madre è troppo impegnata con il suo compagno per darle attenzione, e per tutto ciò decide di mollare tutto e di mettersi in viaggio con un solo zaino in spalla, senza una meta precisa, Cam sa solo che deve allontanarsi dalla città. 
Nel bel mezzo del viaggio, Camryn incontra Andrew, e fin da subito lo trova affascinante. Ben presto i due trascorreranno assieme molte ore, durante le quali Camryn gli svelerà il suo sogno nel cassetto: viaggiare on the road senza destinazione e prendere la vita come viene. Andrew, entusiasta, gli propone di non rimandare il viaggio e di partire insieme a bordo della sua macchina e, solo al termine del viaggio potrà ritornare, se lo vorrà, a casa. 
"Io e Andrew Parrish eravamo destinati a incontrarci su quell’autobus. Coincidenza è solo la parola che i conformisti usano al posto di destino." Camryn
Questo viaggio si rivelerà fondamentale per i due protagonisti, troveranno ciò che non avrebbero mai pensato di volere, conosceranno più di quanto credevano di sapere sul proprio conto e assieme supereranno paure ed ostacoli.

Camryn vive emozioni che non avrebbe mai pensato di provare dopo quanto le è accaduto, dopo tanto dolore per la perdita di Ian, eppure con Andrew le sembra di vivere una vita che non le appartiene, una vita più bella, dove tutto sembra andare nel verso giusto. Ora Cam deve ricredersi perchè non può negare o essere indifferente a ciò che prova per l'uomo che le sta accanto. I suoi sentimenti sono così totali e forti da mette in dubbio il sentimento provato per Ian, in quanto il sentimento che prova per Andrew è mille volte più grande. Anche se ciò è doloroso, solo a pensarlo, è la dura verità. Al cuore non si comanda. 
Andrew, allo stesso tempo, trova in Camryn la donna che inizia ad amare, ma conoscendo il suo passato Andrew teme che la loro storia non vada a buon fine, così con una lettera Andrew le mette in mano il suo cuore, ma allo stesso tempo le dichiara di non esser l'uomo giusto per Cam.
Una lettera commuovente, emozionante, che ha saputo toccare le corde del mio cuore.
Il loro amore sarà messo a dura prova, riusciranno i due a vivere il loro lieto finale?
"Io stavo prendendo la strada lunga e Camryn imboccava la strada verso il nulla, e si dà il caso che le due strade portassero dalla stessa parte." Andrew
Ho adorato entrambi i protagonisti, mi sono immedesimata facilmente in Camryn, una ragazza disperata, sola e sofferente ed ho ben compreso il suo desiderio di fuga, ma in lei ho apprezzato soprattutto la sua personalità, che emerge, nonostante tutto, accanto un uomo del quale sa poco e niente, un uomo conosciuto poco tempo prima, con il quale decide di vivere il suo sogno, quello che avrebbe voluto realizzare accanto al suo amato fidanzato. Camryn ha avuto fiducia nell'altro e forse ha avvertito sulla pelle che Andrew era l'uomo giusto per lei.
«Andrew?»
«Sì?»
Continuiamo a tenere gli occhi fissi al cielo.
«Volevo ringraziarti.»
«Per cosa?»
Ci mette un po’ a rispondere. «Per tutto. Per avermi fatto infilare i tuoi vestiti a caso nella sacca invece di ripiegarli, per aver abbassato la musica in macchina in modo da non svegliarmi, per aver cantato insieme.» Piega la testa di lato, e anch’io. Miguarda negli occhi.
«E per avermi fatto sentire viva» aggiunge.
Un sorriso mi illumina la faccia e distolgo lo sguardo. «Be’, tutti hanno bisogno di aiuto per sentirsi di nuovo vivi di tanto in tanto» rispondo.
«No» ribatte lei, seria. Il mio sguardo si posa ancora su di lei. «Non ho detto “di nuovo”, Andrew. Mi hai fatta sentire viva per la prima volta in vita mia.» Andrew e Camryn
Andrew mi ha lasciato senza parole, ha incoraggiato Camryn, ha fatto in modo che superasse le sue paure, i suoi freni, il tutto con dolcezza, ed è proprio questo suo aspetto romantico che fa la differenza. E' un personaggio di carta del quale facilmente le lettrici si innamoreranno.  
Il libro è meraviglioso, eh dire che sono molto critica, trovo il pelo nell'uovo, si dice dalle mie parti, ma darò cinque stelle, vuol dire che il libro le merita tutte e a pieno. 
Ho sognato ad occhi aperti, sembrava come se viaggiassi con i protagonisti, seduta sul sedile posteriore della loro automobile. Mi sono lasciata andare alle emozioni, difatti ammetto con sincerità che il 'Il confine di un attimo' ha rapito il mio cuore.
La scrittrice scrive in modo meravigliosamente fluido, è una penna d'oro. Spero di innamorarmi così come del primo anche del secondo romanzo della Redmerski,  'Il confine dell'eternità'.
Consigliatissimo, una lettura che si divora in pochissime ore. 
Bene lettori, spero che questa recensione vi abbia invitato alla lettura o vi abbia fatto rispolverare un romanzo strepitoso. Cosa pensate del libro?
Vi aspetto come sempre nei commenti.
Bacioni, R.

6 commenti:

  1. Concordo con te Gracie, questo libro è bellissimo è piaciuto tanto anche a me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susy a breve leggerò il confine dell'eternità. Spero che sia bella come questo.. :)

      Elimina
    2. Allora di dico di prepararti perchè il primo è bellissimo ma il secondo io l'ho trovato molto scadente rispetto al primo

      Elimina
  2. Uh, ecco perché mi è famigliare questo libro!
    Avevo salvato alcune sue citazioni in lingua che avevo trovato nella sezione "quotes" su Goodreads perlomeno due anni fa!
    Mi sa che poi l'avevo segnato su un bloc-notes da mettere in wishlist.
    Bellissima recensione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Grazie mille... Ho sottolineato tante citazioni e ho scelto solo alcune, ahimè... Avevo l'imbarazzo della scelta. :) a presto

      Elimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!