/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Recensione: 'Qualcosa di speciale' di Sandy Hall

sabato 17 ottobre 2015

Recensione: 'Qualcosa di speciale' di Sandy Hall

Quella di oggi è una recensione di un libro imperdibile per tutti i fan dell'amore. Cosa c'è di meglio di un libro
che racconta di come nasce una bella e pura storia d'amore tra due adolescenti? 'A little something different' di Sandy Hall è una vera chicca per noi lettori romance. Per me è stato il primo romanzo che ho letto in lingua inglese. Ma non rammaricatevi. Questo romanzo è già giunto in Italia, con il titolo 'Qualcosa di speciale' grazie alla casa editrice Newton Compton.

Versione ebook
Titolo: Qualcosa di speciale
Titolo originale: A little something different
Scrittrice: Sandy Hall 
Pagine: 272
Casa editrice: Swoon Reads 

L’insegnante di scrittura creativa, il ragazzo delle consegne, la barista di Starbucks, il migliore amico di lui, la compagna di stanza di lei, lo scoiattolo nel parco. Che cos’hanno in comune? A prima vista nulla, ma in effetti molto: sono, infatti, tutti convinti che Gabe e Lea dovrebbero stare insieme. Lea e Gabe frequentano lo stesso corso di scrittura creativa. Amano lo stesso tipo di cultura pop, ordinano lo stesso cibo cinese, e frequentano gli stessi posti. Purtroppo Lea è un po’ riservata, Gabe è molto timido, e nonostante la cotta che hanno preso l’una per l’altro, le cose non si sbloccano. Ma sta succedendo qualcosa tra di loro, e tutti se ne sono accorti. L’insegnante di scrittura creativa spinge perché si mettano insieme. I baristi di Starbucks li osservano come si guarda uno show in TV. L’autista dell’autobus che entrambi prendono parla di loro alla moglie. La cameriera fa in modo che si siedano vicini alla tavola calda. Anche lo scoiattolo che vive nel verde del college pensa che siano una coppia perfetta. Sicuramente Gabe e Lea capiranno di essere destinati a stare insieme…
Se dovessi definire questo romanzo con delle semplici parole userei queste: dolcezza infinita. Un libro davvero fuori dal comune, fuori dagli schemi, che racconta di come nasce una pura storia d'amore tra ragazzi, fatta di sguardi e sorrisi.
Lena e Gabe vivono nello stesso studentato, frequentano assieme le lezioni di scrittura creativa, e non appena si vedono si piacciono, peccato che ignorano totalmente che quello che provano è ricambiato.
Gabe e Lena portano il lettore a sognare un amore come il loro, che nasce dalla semplicità, dai gesti più che dalle parole, dai sorrisi e dai loro sguardi. Un amore così puro tanto da fare innamorare il lettore.
Peccato che non sia tutto così semplice. Come è possibile esprimere a parole i sentimenti? Come farli conoscere all'altro?
In questo romanzo ho riscoperto i sintomi dell amore. Le paure più semplici e più difficili da affrontare. Non dovrebbe esserlo, ma esprimere i propri sentimenti è alquanto difficile. Quello che temiamo di piu è un rifiuto, una sofferenza, ma quello star male è indice di vita. Chi non prova sentimenti non vive. Chi si innamora ed ha coraggio di amare viene sempre ripagato per i suoi sentimenti. Se non oggi, domani, dall'amore di chi ha accettato di amarci.
Certo non è semplice mostrare agli altri la propria vulnerabilità, ciò che il nostro animo prova nel profondo. Le  nostre difese, le nostre barriere sono così alte ed insormontabili che spesso non seguiamo il nostro istinto bensì la nostra ragione, che non va di pari passo con il nostro cuore.
Non sempre è un bene ascoltare la ragione.
La particolarità di questo libro è che conosciamo i protagonisti non dalle loro parole, bensì da quanto ci dicono i protagonisti secondari: la professoressa del corso di studo, la barista, il guidatore del bus...
Ogni voce narrante racconta dei due giovani, ma nessuno è stata tanto bella come quella dello scoiattolo. Una voce narrante inaspettata e proprio al mio caro squirrel appartiene la citazione che mi è rimasta nel cuore.
 'I see a boy and a girl. The girl gave me peanuts once and she always looks at the boy a lot. He looks at her too. But they always look at each other at the wrong second. But today they look at each other at the right second and they both simile so wide it looks like they're laughing. I hope they're laughing.'

Ogni voce narrante osserva Lena e Gabe da una diversa posizione, da un punto di vista differente, ma tutti concordano che assieme sarebbero una bella coppia. Tutti si accorgono della chimica che c'è tra loro. I loro sorrisi sono genuini, i loro sguardi sono innocenti ma per quanto tempo ancora continueranno solo a sorridersi e guardarsi?
Di Lena mi è piaciuta la sua semplicita e la sua ingenuità. Una ragazza solare e con un cuore grande, ma quello che più ho ammirato è stato Gabe. Gabe mi ha lasciato senza parole. Noi lettori siamo stanchi degli uomini troppo sicuri di se e del loro fascino e Gabe si mostra come un ragazzo riservato, timido, e innamorato. I protagonisti non sono scontati, ma molto vicini alla realtà.
Il romanzo mi ha colpita. L'ho letto con una certa lentezza a causa della lingua straniera ma tutto sommato il libro è piacevole, scorrevole. 
Un romanzo all'insegna della tenerezza, un amore dolce e puro.
Una storia molto piacevole, ve la consiglio.
Ecco la mia valutazione complessiva:

Per oggi è tutto. Cosa pensate di questo romanzo? Lo avete letto? Se non ancora, lo leggerete? 
Curiosa di conoscere le vostre opinioni vi aspetto nei commenti.
Baci,
Rapunzel

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!