/ La Rapunzel dei libri (e non solo): 'Seguimi' e 'Prendimi' di Jennifer Probst | RECENSIONE

lunedì 25 luglio 2016

'Seguimi' e 'Prendimi' di Jennifer Probst | RECENSIONE

Buongiorno lettori, oggi Gracy recensisce non uno ben due libri, si tratta di 'Seguimi' e 'Prendimi' di Jennifer Probst, letti l'uno di seguito all'altro, tutto d'un fiato. Ecco a voi la serie 'Sex on the Beach', edita da Corbaccio.
SEGUIMI (BEYOND ME)-PRENDIMI (CHASING ME) | JENNIFER PROBST |
SEX ON THE BEACH SERIE (1.SEGUIMI -2.PRENDIMI) | NEW ADULT | CORBACCIO
Quando Quinn ha accettato di trascorre un weekend di puro divertimento a Key West non sapeva che avrebbe incontrato James Hunt. E quando James Hunt le ha fatto capire che dietro i suoi occhi blu come il mare c’era un uomo disposto ad amarla per tutta la vita, lei gli ha creduto, senza immaginare che la loro relazione si basava su una menzogna… E quando James e i suoi amici hanno scommesso sul fatto che James sarebbe riuscito a portarsi a letto Quinn nel weekend, non si è reso conto che era Quinn che voleva e che la scommessa non gli interessava più nulla. Certo se Quinn fosse venuta a sapere la verità…
RECENSIONE
Seguimi è il primo romanzo breve della serie Sex and the Beach di Jennifer Probst. Seguimi è un romanzo breve ma piacevole, è un New Adult con incisiva carica erotica, ma in ogni caso ben scritto e gradevole, ottimo per una bella giornata al mare. Ho letto altri libri di questa scrittrice e posso solo dirvi che la adoro. 
La storia si concentra su Quinn, studentessa in vacanza con le sue due amiche, e James, un uomo ricco sfrontato, che pensa a feste e a ragazze per solo una notte. Durante le vacanze, Quinn e le sue amiche si promettono di concedersi solo sesso, sole, mare e tanto divertimento, e per far subito colpo decidono di separarsi.
Quinn è a disagio perchè questo non è il suo mondo, ma sa che non può tornare a casa senza nulla da raccontare per poi sembrare una perdente. Si imbatterà in una festa e qui conoscerà l'affascinante James. Grazie ai loro intensi sguardi, tra loro nascerà subito dell'alchimia. James resterà subito colpito da Quinn perchè lei non è una semplice ragazza come tutte le altre. I suoi amici di vecchia data gli propongono una scommessa: se riuscirà a portarsela a letto vincerà un incontro d'affari che potrebbe cambiare la sua vita, in caso contrario dovrà cedere loro la sua adorata moto. James farà di tutto per conoscere Quinn perchè è veramente attratto da lei, dimenticandosi totalmente della scommessa.
Quinn conoscerà il mondo di James fatto di champagne, yatch, e proprio in un occasione di una delle tante gite che scoppierà tra loro una passione irrefrenabile, alla quale non sapranno resistere e cadranno in tentazione. Saranno più uniti che mai, ma James sarà in difficoltà perchè da un lato deve mantenere la scommessa con i suoi amici e dall'altro temem di rovinare per sempre la relazione con l'unica ragazza che lo conosce veramente. Quinn verrà a conoscenza della scommessa? Terminata la vacanza, partirà con la speranza di un futuro con James? 
Ho apprezzato questo romanzo perchè breve ma intenso.
Ho ammirato Quin per la sua dolcezza nell'aiutare gli altri, nel essere leale con le sue amiche, nella prontezza a perdonare il prossimo e a dare consigli molto utili. Anche James mi è piaciuto non poco, un ragazzo ricco con genitori assenti, che grazie ai suoi fondi diverrà dipendente ed autonomo. Il rapporto tra James e i suoi genitori è quasi inesistente, mai incoraggiato a credere nei suoi talenti, come quello della pittura, perchè non considerato come un lavoro serio. Questo mi ha fatto riflettere sul fatto che, seppure i soldi sono importanti, con questi non si può comprare la felicità. Infatti James è una persona sola, senza punti di riferimento e si sente costantemente una nullità o non meritevole  delle cose belle della vita. Quinn riveste un ruolo importante perchè riesce, oltre ad essere la sua amante, anche una vera amica.
"Se arriverai a cent'anni, io voglio arrivare a cent'anni meno un giorno per non dover vivere senza di te." James
Prendimi è il secondo romanzo della serie, anch'esso breve ma molto più bello del primo. La storia ha inizio lì dove si è conclusa nel primo libro. Ci troviamo a Chicago e James e Quinn sono una coppia affiatata, certo come tutte le coppie non mancheranno i momenti di difficoltà, che ostacoleranno il loro amore. Quinn è una ragazza attiva, studia, lavora presso una casa di cura, e fa tirocinio presso la struttura degli alcolisti anonimi. James invece ha scelto di iscriversi ad una scuola d'arte, di non elemosinare alcun soldo dai suoi genitori e pertanto trovare un lavoro come cameriere presso un bar. Quinn è molto orgogliosa di James, la loro storia è costellata da tanti bei momenti, ma il loro rapporto rischia di disintegrarsi non appena Quinn affiancherà un  nuovo capo, che ha solo trentanni, con il quale andrà molto d'accordo. Lui sembra molto attratto da lei, e questo in James scatena rabbia e gelosia, ma può fidarsi della sua amata? Riusciranno a salvare il loro amore o cadranno nella routine quotidiana tale da perdere quella passione che da sempre li ha uniti?
«Non andrai da nessuna parte» mormorai, «credi che ti lascerò prendere quel volo, senza averti prima dimostrato cosa significhi per me? Ho chiuso con le menzogne, non farò più finta di essere un altro con te. Quello che credo ti meritassi.» James
Romanzo ben scritto, con l'alternanza dei POV di Quinn e James. Il secondo romanzo mi ha coinvolto molto più del primo, perchè con questo sono entrata nel vivo della loro storia. Una storia travolgente, che mi ha incollato alle sue pagine fino alla fine. Il prologo mi ha lasciato un po' perplessa e temevo un finale più triste, ma mi sono ricreduta pagina dopo pagina.
Leggete questo romanzo, lo consiglio.
PIACEVOLE IL PRIMO, PIU' CHE PIACEVOLE IL SEOCONDO LIBRO.

Bene lettori, avete letto questa serie? Cosa ne pensate?
Scrivetemi nei commenti, vi aspetto.
Bacioni, R e G


Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!