lunedì 18 luglio 2016

'Senza colpa' di Meredith Wild | RECENSIONE |

Salve lettori, oggi Gracy vi parla del secondo libro della serie 'Hacker' di Meredith Wild, dal titolo 'Senza colpa'. Se ben ricordo, mi ero ripromessa di non continuare la serie in quanto non avevo apprezzato il primo romanzo, al contrario di Gracy, che ha deciso mentre di dargli una chance. Ecco a voi 'Senza colpa', che pare sia di gran lunga migliore di 'Senza difese' (la mia recensione poco entusiasta di 'Senza difesa' la trovate QUI.)
SENZA COLPA (HARDPRESSED) | MEREDITH WILD | 
THE HACKER SERIES #2 (1.SENZA DIFESE -2.SENZA COLPA -3.SENZA PENTIMENTO [DISPONIBILE DAL 21/08/16] -4.HARD LIMIT -5. HARD LOVE)
ADULT FICTION | 352 PP. | NEWTON COMPTON | 21 GIUGNO 2016
Nonostante i suoi modi arroganti, il giovane e ricco hacker Blake Landon alla fine ha ottenuto la fiducia della donna che ama. Erica Hathaway ha abbassato le difese che le impedivano di aprire il suo cuore e la sua attività a Blake. Pronta per iniziare questo nuovo capitolo della sua vita, Erica è determinata a non lasciare che nulla si frapponga tra di loro, anche se questo significa dare a Blake quel controllo che desidera ardentemente dentro e fuori dalla camera da letto. Ma quando i demoni del suo passato tornano a minacciare il loro futuro, Erica prende una decisione che potrebbe cambiare le loro vite per sempre.

RECENSIONE
Senza colpa è il secondo romanzo della serie Hacker uscito il 21 giugno, edito da Newton Compton. Un libro che mi ha colpito molto più del primo.
In SENZA COLPA continua la storia travolgente tra gli stessi protagonisti di SENZA DIFESE: Erica, una giovane imprenditrice di un sito di moda, e Blake, ex hacker e ora un miliardario di informatica. Abbiamo lasciato Erica e Blake ancora insieme a vivere il loro amore,  che sopravvive nonostante il doloroso passato di Erica. Erica conosce suo padre biologico, il senatore Daniel, ma ciò che la sconvolge è la figura che lo accompagna, il figliastro Mark, che ha abusato di lei quando erano al college. Fortunatamente Blake sarà pronto per salvarla e da quel momento saranno più uniti che mai. Lui farà di tutto per avere il controllo su tutto e per proteggerla in ogni momento della sua vita. Ma si sa che non è oro tutto ciò che luccica, infatti molti sono gli ostacoli e le difficoltà da superare.
Erica, invitata ad una festa, si troverà faccia a faccia con il suo stupratore, il quale la metterà di nuovo in difficoltà, e, posta alle strette, racconterà l'accaduto a suo padre. La verità sarà così crudele che lo spietato padre prenderà atto, con rammarico, del comportamento spregevole del suo figliastro e il giorno seguente non si parlerà d'altro che dell'atto suicida di Mark.
Erica conoscerà fino in fondo suo padre e prenderà una spiacevole decisione: allontanarsi da Blake per stare accanto a suo padre e sostenerlo nella sua campagna politica. Ma Blake accetterà la sua decisione? Sarà veramente finita la loro storia? O farà di tutto per avere la sua amata tra le sue braccia?
Ho trovato questo romanzo molto più bello del primo, sopratutto per la dura prova che dovrà superare questo bellissimo amore. Ho amato entrambi i protagonisti, soprattutto Blake, che non ha paura di niente, che ama incondizionatamente, che fa tutto quello che può per far felice Erica. Quest'ultima è stata un po' vigliacca, ma si sa che alle volte quando si è dinnanzi ad una scelta, per il bene altrui, si opta sempre la via più sofferta. A differenza del primo libro ho trovato  il secondo più appassionante e coinvolgente perché è con questo racconto che il lettore entra nel vivo della loro storia, della loro passione, sentimenti, pene ecc...
La parte della separazione è molto intensa infatti in me ha scatenato varie emozioni, vi lascio immaginare... Il fattore che unisce i due libri sono le scene hot ma niente che possa scandalizzare chi ama questo genere libroso.
Non vedo l'ora di leggere il terzo romanzo, con la speranza che la scrittrice rimanga impeccabile nella sua scrittura e che la loro storia vada a lieto fine, assolutamente meritato.
IMPECCABILE DAVVERO!!!

VI LASCIAMO UN ESTRATTO DEL LIBRO PER INVITARVI ALLA LETTURA!!!
 «Amarmi non era abbastanza. Mi hai reso disperato». 
Scossi il capo, confusa.
«No? Forse non era amore allora». Inclinò leggermente la testa.
«Blake…», trasalii a quella insinuazione. Come poteva dubitarne?
«Potresti almeno dirlo, Erica».
La mia bocca si aprì, ma le parole si bloccarono. Volevo dirgli che lo amavo, lo odiavo e mi mancava da morire. Spiegargli quanto fossi stanca di quella separazione dolorosa e prosciugante.
«Dillo», insistette. «Se c’è qualcosa per cui valga la pena aspettare, ho bisogno di sentirmelo dire da te, ora».
Lacrime trattenute mi bruciavano negli occhi. «Perché mi aspetteresti?»
«Perché non posso farne a meno, cazzo», sbottò. Si passò le mani tra i capelli già spettinati. «Cristo, ma pensi davvero che io possa semplicemente smettere di desiderarti? Così? Premere un interruttore e cambiare tutto? Credi che io non provi niente?».
Serrai gli occhi, ma riuscivo a sentire il suo sguardo infuocato su di me. Mi mise le mani dietro la nuca portando i nostri visi vicinissimi. Aprii gli occhi di botto quando sentii il respiro affannoso contro le mie labbra. Il cuore mi batteva forte. La sua espressione era tesa, carica della rabbia e della frustrazione che gli avevo causato.
«Qualunque sia la cosa che ti ha portato via da me, troverò la soluzione. Te lo prometto».
«Stavolta non puoi, Blake».
«Col cavolo che non posso. Farei qualsiasi cosa per riaverti. Lo capisci? Qualsiasi».
Le lacrime presero a rigarmi le guance. Il desiderio nel verde così intenso dei suoi occhi ebbe la meglio su di me, avvolgendo tutto; la sofferenza che irradiavano mi penetrò nell’anima. La sua espressione si addolcì e mi asciugò le lacrime, baciando il percorso che facevano sul mio viso.
«Tu sei l’unica, Erica. Non ci sarà mai nessun’altra».
«Ma…».
«Né Risa, né Sophia. Nessuna mi si avvicina così. Credimi, nessuna lo farà. Se non riusciamo a risolvere questa cosa…». La sua presa su di me si fece leggermente più forte. «Non posso neanche pensarci. Che il cielo mi sia testimone, continuerò a provarci finché non ti farò cedere. Dillo, piccola, ti prego».

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?
Vi aspetto nei commenti.
Bacioni da R e G.

Nessun commento:

Posta un commento

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!