/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : Recensione: "After 2, un cuore in mille pezzi" di Anna Todd

lunedì 13 luglio 2015

Recensione: "After 2, un cuore in mille pezzi" di Anna Todd

Eccola qui, la recensione del secondo romanzo di Anna Todd: "After 2, un cuore in mille pezzi", noto
come "After We Collided". 
Un romanzo molto atteso dopo aver letteralmente divorato il primo libro "After" (recensito qui). Per me è un piacere parlarvene, ma vi accorgerete senz'altro di esser stata molto critica per questo romanzo, state a vedere.
After 2, un cuore in mille pezzi
Titolo: After 2: un cuore un mille pezzi
Titolo originale: After we collided
Scrittrice: Anna Todd
Serie: After
secondo romanzo
La serie è così composta:
After (After) #1
Un cuore in mille pezzi (After We Collided) #2
After We Fell #3
After Ever Happy #4
Dopo il loro incontro, niente è stato più come prima. Superato un inizio burrascoso, Tessa e Hardin sembravano sulla strada giusta per far funzionare le cose. Tessa si era ormai arresa al fatto che Hardin… è Hardin. Con il suo carattere, la sua rabbia. Ma anche simpatico, divertente, dolce – quando vuole – e dannatamente sexy. Eppure la rivelazione sulle origini della loro relazione ha lo stesso l'effetto di una bomba. Tessa è sconvolta. Chi è davvero Hardin? Vorrebbe allontanarsene. Ma non è così facile. Non con il ricordo delle sue braccia intorno a lei. Della sua pelle. Del suo tocco. Dei suoi baci affamati. Per lui, ha messo tutta la sua vita tra parentesi – l’università, gli amici, il rapporto con sua madre, un ragazzo che l’amava sul serio, e forse anche una promettente carriera nell'editoria. Ora però deve andare avanti. Con o senza di lui. Hardin sa di aver commesso un errore, forse il più grande della sua vita. Non ha più niente da perdere, tranne lei. E non si arrenderà senza combattere. Ma saprà cambiare… per amore?
*attenzione spoiler*
A voi lettori, che vi accingete a leggere questo articolo, mi preme informarvi che questa recensione contiene spoiler, notizie e informazioni che vorreste non sapere se non avete ancora letto il primo romanzo. Ritengo opportuno avvisarvi fin da ora, così da evitare di negarvi la sorpresa della lettura.
"Siamo in precario equilibrio tra amore e odio, rabbia e serenità. E' strano, e penso proprio non sia salutare."
Anna Todd ci ha entusiasmato con il primo romanzo, in cui ci ha fatto conoscere due protagonisti diversi tra loro e difficili, che nonostante tutto erano fortemente l'uno attratto d'altro, ed è proprio grazie a questa passione inspiegabile che la loro storia continua a reggersi in piedi. 
La scrittrice ci ha lasciato con il fiato sospeso al termine del primo romanzo, dove una verità dolorosa è venuta a galla, abbiamo atteso, perciò, con tanto ardore la pubblicazione di questo secondo romanzo, che vede l'inizio esattamente nel punto in cui era terminato il precedente. Ricordo ancora oggi le sensazioni che mi provocò la lettura, circa un mese fa, delle ultime pagine di After, rimasi senza parole, inebetita e shoccata di quanto i miei occhi leggevano, perchè tutto il romanzo, con più di 400 pagine, non era frutto che pura bugia e falsità, ma solo con il proseguo ho potuto rivalutare i due protagonisti. 
"Purtroppo l'amore non sempre va a braccetto con il buonsenso."
Di certo non cambierò idea circa il fatto che entrambi, sia Tessa che Hardin, sono alquanto complicati, opposti tra loro, ma se c'è una cosa che condividono è l'irrazionalità e l'amore.
In questo secondo romanzo, il binomio irrazionalità-amore fa da sfondo, lo riscontriamo per lo più ovunque, e questo è indice del fatto che i protagonisti stanno vivendo una crescita interiore, ma non tale da renderli adulti.
Abbiamo conosciuto un Hardin arrabbiato con il mondo, spaventato da ciò che provava per Tessa, innamorato e distrutto quando pensava di aver perso tutto, ora mentre lo troviamo più cresciuto, tende a far meno errori rispetto il passato perchè deve far tesoro della chance che gli ha concesso Tessa, ma è sempre in preda ai suoi istinti naturali, che non possono cambiare. Hardin è sicuramente più maturo, più ragionato, ovvero prima di agire pensa un po di più alle conseguenze, al dopo, e molte volte frena i suoi ardori, mentre Tessa è più sfrenata che mai. La sua timidezza e la sua inesperienza lasciano il posto a una donna sfrontata e più coraggiosa.
In questo romanzo, non solo Hardin, ma è anche Tessa a fare degli errori, a trovarsi esattamente dall'altra parte, a provare quella sensazione di dispiacere, essere con la coda tra le gambe e sperare in un perdono. 
"Solo perchè non può amarti come tu vuoi che ti ami, non significa che non ti ami con tutto se stesso."
Insomma in questo romanzo Hardn e Tessa affrontano, nel loro modo di fare, gli ostacoli e le incomprensioni che si pongono nel loro cammino, sbagliando e imparando dai loro errori, ma una cosa l'hanno capita: qualsiasi cosa accada, sono destinati a stare insieme, si appartengono e non possono fare l'uno meno dell'altro. Un solo tocco, un solo bacio, un solo abbraccio ha un effetto benefico e non possono evitarlo. Così tra un sorriso e una lacrima si svolge il romanzo, ricco ricco di emozioni.
"Di qualsiasi cosa siano fatte le nostre anime, la mia e la sua sono uguali." Hardin
La caratteristica di questa scrittrice è quella di raccontarci sensazioni contrastanti e opposte tra loro che si alternano alla velocità della luce, tanto che il lettore si pone la domanda: ma tutta quella rabbia di un attimo fa, ora dove è finita? Basta veramente un  bacio per cacciarla via? Allora, questo bacio dev'essere molto potente. 
Ok, fatevi una risata. Sapete che ho adorato il primo romanzo della serie, avevo alte speranze per questo seguito, ma è di sicuro inferiore al primo libro. L'ho trovato in alcuni punti pesante, ridondante, sempre i soliti lascia e prendi, fin quando non arriva il momento di massima tensione che si concentra verso gli ultimi capitoli del libro. Perciò, se nell'arco della lettura pensate di abbandonare il romanzo perchè non ne potete più dei loro battibecchi, proseguite la lettura, non vi arrendete. 
La scrittrice ha raccontato, almeno negli ultimi capitoli, di sensazioni provate all'estremo, al massimo del possibile ed immaginabile. 
"Non è il dolore di cui ho letto nei romanzi. Questo dolore non è solo nella testa, ma non è un dolore fisico. E' una sofferenza dell'anima, che mi squarcia da dentro, e penso di non sopravvivere. Nessuno potrebbe." Tessa
Ho letto i 123 capitoli, di cui si compone il romanzo, in ben 4 giorni, ma devo ricordare a me stessa e a voi tutti che non ho avuto gioia e foga di continuare le lettura per quasi tutta la prima parte del romanzo, ciò è successo più o meno verso la fine, a partire dallo "spannung", il momento di massima tensione in poi. Non mi ha entusiasmato molto, come il primo romanzo, perchè si sono alternati momenti di crescita con momenti di infantilità, momenti di sfrenatezza, incomprensioni createsi tra i protagonisti da me incomprensibili, modi di fare talvolta troppo esagerati, che hanno portato ad ingigantire le incomprensioni. A fronte di quanto detto, non posso sconsigliare il libro, va letto, senza dubbio, ma sappiate che le mie aspettative sono state amaramente deluse, pensavo che questo romanzo fosse un passo avanti, una crescita interiore per entrambi, ma si ritorna allo stesso tempo di prima, dove ci sono bugie, impulsività, avventatezza e errori, tanti, immensi errori, evitabili. 
Insomma non è certo un romanzo da scartare o bocciare, dico solo che ci sono state pagine e vicende che non mi hanno resa entusiasta del libro e questo ha pregiudicato la mia valutazione, che per carità non sarà cattiva, ma giusta. Di certo non mancherò di leggere il terzo romanzo della serie "After" data la mia curiosità di leggere ancor di più di questa coppia impossibile.
Questo è quanto miei lettori, fatemi sapere le vostre considerazioni al riguardo, vi lascio qui la mia valutazione complessiva:

2 commenti:

  1. ho messo in lista il primo e il secondo appena li leggo ripasso qui per parlarne con te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora Susy, bacioni e buona giornata <3

      Elimina

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!