venerdì 26 febbraio 2016

Recensione: 'La bella e la bestia' di Vanessa Rubio-Barreau

Cari lettori, quest'oggi spetta a me pubblicare la recensione del libro che ho scelto per il dominio letterario di febbraio, organizzato dal Team Passione Blog. 
Non è la prima volta che partecipo a questa iniziativa, ma in questa occasione ho avuto difficoltà a scegliere il libro che ben si collegasse a quello scelto da Maria del bookblog Words, ovvero un classico del secolo precedente. Collegandomi all'epoca, precisamente al libro 'La bella e la bestia' di Hambly Barbara del 1990, ho deciso di leggere il romanzo: 'La bella e la bestia' di Vanessa Rubio-Barreau. Ho optato per il romanzo di Vanessa Rubio-Barreau in quanto era nella mia mia wishlist ed ho colto questa occasione per leggerlo. 

Titolo: La bella e la bestia | Titolo originale: La Belle et la Bête | Scrittrice: Vanessa Rubio-Barreau | Pagine: 93 | Data di pubblicazione: 18/02/2016 | Casa editrice: Mondadori

  C'era una volta, tanto tempo fa un ricco mercante. Era vedovo e aveva sei figli, tre maschi e tre femmine. Era un uomo buono e generoso e voleva bene a tutti e sei, ma una sola era la sua prediletta: Belle. Il ricco mercante possedeva tre grandi navi che solcavano i mari del mondo, ma un brutto giorno una tempesta le travolse e le fece affondare. L'uomo perse tutto e la famiglia fu costretta a trasferirsi in campagna. Quando il padre tornò per la prima volta in città, mentre le sue sorelle pretendevano abiti, cappellini e belletti, Belle chiese soltanto una rosa. Fu così che, per accontentarla, il mercante cadde nell'inganno della Bestia, il mostruoso padrone di un castello stregato. Solo Belle può placare la collera della Bestia, derubata della sua rosa più rara: svelando il segreto nascosto nel passato del suo carceriere e sciogliendo l'incantesimo che restituirà a entrambi la libertà e l'amore. Una storia d'amore senza tempo, tratta dal film con Vincent Cassel, e con Lea Seydoux. Adattamento di Vanessa Rubio-Barreau, basato sulla sceneggiatura di Christophe Gans e Sandra Vo-Anh.


RECENSIONE 
Ho letto questo romanzo molto velocemente, non solo per le poche pagine ma anche perchè la storia è davvero molto bella. Vi ricordate la fiaba 'La bella e la bestia'? Rispolveriamola.
C'era una volta un mercante, vedovo, con sei figli e tre navi, che gli portarono grande fortuna,  ma un giorno la loro vita cambiò. Le tre navi affondarono e al mercante non restò più nulla se non pagare tutti i debiti contratti. Il destino di questa famiglia era ormai segnato: furono costretti a lasciare la città, la loro bella casa, a separarsi dei loro averi e rifugiarsi in campagna. Nessuno di loro sembrava contento tranne Belle, la figlia più piccola. A differenza di tutti i suoi fratelli e sorelle, Belle aveva un animo gentile e un grande cuore, non le importava di nulla tranne di lasciare i suoi ricordi nella loro precedente casa. Giunti in campagna, Belle si rimboccò le maniche, mentre le sue sorelle erano scontente per aver abbandonato la città, le sale da ballo e i cavalieri. Ecco come questo romanzo ci fa riflettere su quanto talvolta l'uomo è troppo materiale e da troppa importanza al superfluo. 
Tutto sembrava andare male fin quando al mercante non gli venne data la notizia di esser stata ritrovata dagli abissi dell'oceano una delle sue tre navi. Così il mercante partì per la città con suo figlio maggiore e il suo cavallo per affari. Prima di partire, il mercante chiese alle sue figlie cosa desideravano ricevere al suo ritorno: le più grandi desideravano vestiti, profumi, scarpe, mentre Belle desiderava solo un fiore: una rosa.
Il mercante si rese ben conto di esser indebitato tanto da non riuscire a pagare tutti i creditori con quanto rinvenuto, così disperato e in groppa al suo cavallo imboccò la strada di ritorno. Preso dalla stanchezza, il mercante si addormentò e al suo risveglio si imbatté in una reggia disabitata, che ormai era priva di ogni splendore. Lì si rinfoncillò, si godette un bel riposino e trovò anche i regali per le sue figlie, anche la rosa per Belle. Quando il mercante raccolse il fiore ignorava il significato che la rosa aveva per il padrone della reggia: la Bestia. Così la Bestia, privata della cosa più preziosa che possedeva, gli intimò di ritornare ben presto presso la sua reggia, altrimenti avrebbe ucciso il mercante e tutta la sua famiglia. 
Di ritorno, il mercante raccontò ai figli la sua disavventura e con coraggio e amore per la sua famiglia, Belle fuggì con il cavallo alla volta della reggia della Bestia.
Quello che succede di seguito è storia, tutti voi lo conoscete.
Belle scopre che la Bestia non è malvagia, anzi è sempre più colpita dalla gentilezza e premura che talvolta le mostra, in altre occasioni, invece, è molto irritata dai suoi modi bruschi, ma quegli occhi non le infondono timore. Belle va oltre l'aspetto della Bestia, guarda al di là della sua peluria, della sua stazza, guarda nel profondo del suo cuore e della sua anima e scopre un uomo facile d'amare. D'altronde un animo dolce come quello di Belle non può non amare un essere umano, anche quella Bestia minacciosa, che nasconde un'anima sofferente, per aver perso tutto ciò che aveva con la maledizione che l'ha colpito.
Non servono parole. Questa storia ci insegna di andar oltre le apparenze, di gettar via i pregiudizi e seguire il nostro cuore. 
Una storia che colpisce il lettore di qualsiasi età, una fiaba che riscalda il cuore e che porta a riflettere.
Tutti voi conoscete il racconto, ma allo stesso tempo vi invito a leggere questo libro. Non perdetevi la bellezza di rileggere questa bellissima storia attraverso le parole di Vanessa Rubio-Barreau  e attraverso il film di Vincent Cassel e Lea Seydoux, per gli amanti dello schermo.

 Valuto questo romanzo come:


A recensione terminata, vi propongo le solite domande: avete letto questo romanzo? Lo leggerete?
A voi i commenti.
Vi ricordo che le tappe del dominio non sono terminate e vi invito a seguire la successiva sul blog di Isabella, 'Bosco dei sogni fantastici'.
Anche per oggi è tutto.
Un bacione,
Rapunzel

22 commenti:

  1. Ciao Rosalba!!! Hai fatto benissimo a leggere questo romanzo, vorrei tanto leggere anche io questa storia. Da bambina mi piaceva moltissimo il cartone animato e immergermi tra le pagine sicuramente è molto meglio ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clary, il libro ha pochissime pagine, perciò lo inizi e finisci in 1h. Alquanto fattibile. Anche il mio, l'avrò visto e rivisto chissà quante volte, così come Raperonzolo. xD
      Un bacione <3

      Elimina
  2. La bella e la bestia è la mia fiaba preferita,in effetti rileggerla non sarebbe male :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Deb non farti sfuggire questo romanzo. Non è strepitoso, ma è un bel libro per ricordare questa fiaba.
      Un bacione <3

      Elimina
  3. Che bella questa fiaba, hanno fatto molte rivisitazioni ma bellezza resta uguale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Susy, bellissima. E' una delle più belle. <3

      Elimina
  4. È una favola bellissima e vorrei proprio leggerla :) mi piace tanto il messaggio
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 Hai ragione, questa fiaba ha una morale molto importante.
      <3

      Elimina
  5. Non ho letto questo libro ma ho visto il film qualche giorno fa XD Per non parlare poi del cartone della Disney. E' sicuramente una delle fiabe che mi piacciono di più :)
    -Aranel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm io voglio vedere il film, ahimè, non amo molto la tv. Per questioni di tempo non ho potuto vedere il film quando lo davano in onda su canale 5. Devo rimediare al più presto.
      Bacioni

      Elimina
  6. Ciao!!
    Non sapevo di questo libro, ma avevo visto il film al cinema e poi, proprio questa settimana, l'hanno rifatto in tv.
    Non potevo non guardarlo!
    Non so se il film sia uguale identico al libro, ma mi aspettavo un finale diverso... magari che Belle e la bestia andassero a vivere nel castello o che ci fosse qualche scena più romantica.
    Però nel complesso mi è piaciuto! senza contare i meravigliosi abiti che vengono sfoggiati da Belle!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, il libro lo consiglio, sono pochissime pagine ed è sempre bello rileggere una fiaba come questa! Per il film, come dicevo, non l'ho ancora visto ma ho il timore che sia bello solo per lo sfoggio di vestiti e lustrini e che in sostanza non ci sia nulla! ❤️

      Elimina
  7. Ciaaaao!
    Devo ammettere che, pur essendo una grande fan de La Bella e La Besta, non ho mai letto questo libro!
    Aggiunto il WL!
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clari non è strepitoso, insomma non mi ha colpito per lo stile o descrizioni. È stato un libro piacevole solo per la storia, che adoro! Sono curiosa di leggere la tua opinione al riguardo. Baci

      Elimina
  8. Io non l'ho letto, ma chi non adorerebbe un libro sulla bella e la bestia? **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, è la storia che fa la differenza!

      Elimina
  9. E'una delle storie più belle! Devo leggerlo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Ale, si legge velocemente. Massimo 1h o 2! Il tempo del viaggio in treno di ritorno dall'università! Un bel diversivo, lo ammetto! Bacioni ❤️

      Elimina
  10. Proprio questi giorni hanno fatto vedere il film e devo dire che non mi è piaciuto. Sono sicura che, però, il libro è diverso! :) Da segnare in WL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Isa, io temo che il film faccia solo sfoggio di cose belle e che abbia poca sostanza. Lo guarderò e mi toglierò questo sfizio. Il libro rispecchi il film, però non ti aspettare grandi cose, solo una lettura piacevole di una storia che fa sognare ❤️

      Elimina
  11. Bella recensione!
    Io non l'ho letto ma lo metto in WL perché è una delle mie storie preferite! Guardavo la versione Disney tutti i giorni da bambina XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh che tenera, anch'io vedevo spesso il cartone. <3 UN BACIO <3

      Elimina

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!