sabato 19 novembre 2016

"Il disastro siamo noi" di Jamie McGuire | Recensione

Buon pomeriggio lettori, quest'oggi voglio scrivervi di un libro che ha davvero conquistato il mio animo da lettore. Appassionata quale sono dei Fratelli Maddox, quest'anno la McGuire porta in libreria la storia di Taylor, uno dei gemelli Maddox. Tayler e Tyler hanno l'aspetto identico, fanno lo stesso mestiere ma sono molto diversi caratterialmente. Non vedete l'ora di conoscerli vero? Conquisteranno anche voi con il loro sex appeal e  il cuore dolce. 
Non resta che correre in libreria e tuffarsi in un'altra storia romantica firmata Jamie McGuire. Vi ricordo il titolo del romanzo: "Il disastro siamo noi", edito da Garzanti il 3 Novembre. Ebbene sì, questa volta sono in ritardo pazzesco, ma perdonatemi, ve ne parlo comunque ora e in modo super entusiasta.

IL DISASTRO SIAMO NOI (BEAUTIFUL SACRIFICE) | JAMIE MCGUIRE | 
THE MADDOX BROTHERS #3 | NEW ADULT | 350 PP | GARZANTI | 03/11/2016
Falyn ha fatto una scelta difficile rinunciando a una vita di privilegi. Il lavoro come cameriera al Bucksaw Cafè è diventato tutto per lei. Non c’è spazio per altro. Soprattutto per l’amore. Perché Falyn nasconde nel cuore un segreto che non ha mai rivelato a nessuno. Un segreto che l’ha portata lontano dalla sua famiglia e a chiudersi in sé stessa. Fino al giorno in cui non incrocia due occhi speciali come quelli di Taylor Maddox. Due occhi che sa bene possono portare solo guai. Molte ragazze si sono scottate fidandosi delle sue promesse tradite. Falyn non vuole che questo accada anche a lei. È ancora troppo fragile per cadere nei suoi tranelli. Eppure Taylor non demorde e la invita a cena. Un rifiuto non è una risposta che un Maddox può contemplare quando è convinto di aver trovato la donna della sua vita. Ed è lì, seduti uno di fronte all’altro, che Falyn intravede della dolcezza dietro l’aspetto da ragazzo che ottiene sempre quello che vuole. Incontrare la sua famiglia, vedere l’affetto che lo lega ai fratelli Travis e Treton e alla cognata Abby, la convince ancora di più che Taylor abbia anche un lato romantico. E piano piano sente che delle crepe stanno rompendo la corazza dietro il quale si è trincerata per non rischiare più. Sarebbe facile affidare finalmente a qualcuno il peso dei suoi segreti. Sarebbe facile trovare conforto tra le braccia possenti di Taylor. Ma riaprire la porta del passato è quasi impossibile quando si è creduto di aver buttato via la chiave. Ci vuole coraggio, o forse solo la mano benevola del destino. 


RECENSIONE
Il ritorno della McGuire in Italia è sempre atteso da migliaia di lettori, io sono una di loro. Non mi perdo alcuna novità e ne sono felice perché non solo le storie della McGuire meritano di esser lette ma adoro anche la scrittrice, che ho avuto modo di conoscere personalmente l'anno scorso, in occasione del suo tour per pubblicizzare "Un indimenticabile disastro", dedicato a Thomas e Liis. Se volete conoscere i dettagli di quell'incontro, vi lascio il link del post: CLICCA QUI!!!
Ho letto questo libro apprezzando passo dopo passo la storia e i personaggi. Mi sono gustata appieno il romanzo. Questo libro mi ha accompagnato per circa una settimana, tra corsi in università, studio e altri impegni frenetici. L'ho portato con me, in borsa, spesso e volentieri, concedendogli ogni minuto libero a disposizione, perché come spesso capita, ci sono romanzi dai quali non vuoi separartene. Romanzi per i quali vorrei che il tempo si fermasse, solo per leggere un capitolo in più, o due o tre...
Vi è mai capitata la stessa cosa con qualche libro? Portarlo sempre con sé per leggerlo in ogni occasione?
Questo libro mi ha conquistata per la storia, con un ritmo abbastanza incalzante. La scrittrice racconta del passato, presente e futuro in tutte le poco più di trecento pagine, che compongono il romanzo. Ci si sposta nel tempo, vero, ma questo non rende meno bello il romanzo. 
Il passato fa commuovere, il presente fa sperare, il futuro fa gioire. Come tutte le storie dei fratelli Maddox, la felicità non si conquista con un battito di ciglia, ma con un arduo lavoro. Come i suoi fratelli, anche Taylor non si ferma alle prime difficoltà. La ragazza che tormenta i suoi pensieri è un osso duro, almeno così sembra durante le primissime pagine del libro. Di certo Falyn non si lascerà abbordare da un bel ragazzo, che pranza al ristorante in cui lavora. Falyn non è cieca, ha occhi per apprezzare tutto quel ben di dio che è Taylor, ma cosa succederebbe se Falyn cedesse alle sue avance e le conquistasse il cuore? Falyn tornerebbe ad amare, ma l'amore porta con se tanto dolore, così Falyn è spaventata, terrorizzata che il dolore possa tornare e riaprire tutte le ferite che ancora oggi tenta di ricucire. Se Falyn e la sua storia passata incuriosisce il lettore, Taylor con i suoi fratelli riescono a sdrammatizzare la storia e dare un pizzico di leggerezza al romanzo.
Taylor mi è piaciuto tanto, ve l'ho detto? Oltre che esser un ragazzo bellissimo ha anche un cuore grande, un animo gentile e comprensivo. Un gioiello insomma, che ogni ragazza vorrebbe accanto. 
Non vi nego che in alcune parti del romanzo il mio fangirlismo su Taylor mi ha indotto a detestare un po' Falyn, ma come potevo non adorarla se rendeva Taylor felice ed innamorato?
Al di fuori di quelle poche pagine, non ho mai odiato Falyn perché conscia del fatto che i suoi comportamenti fossero dettati dalla paura di innamorarsi perché per Taylor può davvero perdere la testa, questo lo sa perfettamente, ecco che per spirito di sopravvivenza, erige attorno a se delle barriere, ma Taylor saprà abbatterle e regalarsi un lieto fine?
Taylor è, assieme a Thomas, uno dei fratello Maddox che ho amato di più. Travis mi ha colpito, certo, ma a differenza di Taylor e Thomas, la scrittrice lo racconta come meno maturo dei suoi fratelli più grandi. Ho apprezzato Thomas e Taylor perché più adulti, le loro scelte, giuste o sbagliate che siano,sono  affrontate in modo più maturo. Non vi parlo di Trenton perché è stato il libro che meno ho apprezzato, del quale poco ricordo e poco voglio ricordare. Cami è stata fin troppo detestabile.
La chicca del romanzo è tornare a casa Maddox, ritrovare Jim e i suoi figli, con le loro fiamme, riuniti a casa per celebrare l'ennesima dimostrazione d'amore tra Travis ed Abby. 
Ho apprezzato che la scrittrice dedicasse anche brevi attimi per raccontare dell'amore che ha fatto sognare migliaia di ragazzine, me compresa, quello di Tavis ed Abby, ma non solo. Bellissimo è stato il battibecco tra Thomas e Liis, che mi ha fatto desiderare di rileggere il libro a loro dedicato.
Commuovente e romantico. Cosa aspettate per leggere il libro?
4/5 STARS
Bene lettori, questo è tutto per oggi. Cosa pensate del romanzo? L'avete letto? Vi è piaciuto?
Vi aspetto nei commenti.
Baci, R ♥

3 commenti:

  1. Adoro queste dolcissime coincidenze! Proprio ieri pomeriggio sono uscita a comprare il regalo per mia cugina ed ho acquistato questo libro qui. Dalle tue parole noto di aver fatto un'ottima scelta 😊

    RispondiElimina
  2. Ho adorato ogni singola tua parola Rosalba sappilo, se farò al più presto una scorpacciata di Maddox sarà solo per le tue parole *_* Grandissima recensione, l'ho adorata letteralmente <3

    RispondiElimina
  3. Conosco questa autrice per nome ma non mi ha mai attirato personalmente. Però questa recensione mi è piaciuta e mi ha fatto rivalutare molto il libro.

    RispondiElimina

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!